Agorà Magazine
Spettacolo

E’ morto Vincenzo Crocitti, attore di ’Un medico in famiglia’ e ’Carabinieri’

mercoledì 29 settembre 2010 di Redazione spettacolo


Lettori unici di questo articolo: 5874

E’ morto la notte scorsa a Roma, dopo una lunga malattia, all’età di 61 anni. Recitò anche in ’Un borghese piccolo piccolo’ di Monicelli, dove interpretava il ruolo del figlio di Alberto Sordi. La sua ultima apparizione in un epidosio dei ’Cesaroni’.

L’attore Vincenzo Crocitti, protagonista di popolari serie tv, è morto la notte scorsa a Roma, dopo una lunga malattia, all’età di 61 anni. Esordì nel mondo del cinema con il musicarello ’Nel sole’ (1967), con Al Bano e Romina Power, e a 28 anni recitò la parte dell’amato figlio di Alberto Sordi in ’Un borghese piccolo piccolo’ (1977) di Mario Monicelli, proseguendo la carriera con numerosi film della commedia all’italiana. Tra gli altri titoli è apparso in ’Rag. Arturo De Fanti, bancario precario’, ’Melodrammore’ (1977), ’Romanzo popolare’, ’Il colonnello Buttiglione diventa generale’, ’I sette magnifici cornuti’.

In tv ha fatto parte del cast dello sceneggiato ’Orzowei’ (1976) e dalla fine degli anni Novanta è stato spesso protagonista sul piccolo schermo: dal 1998 al 2007 ha vestito i panni del dottor Mariano Valenti nella serie di Rai Uno ’Un medico in famiglia’ e dal 2002 al 2007 ha interpretato il vicebrigadiere Vittorio Bordi nella fiction ’Carabinieri’ su Canale 5.

Nato a Roma il 16 luglio 1949, Vincenzo Crocitti iniziò la carriera di attore giovanissimo e allo stesso tempo trovò impiego a Cinecittà come assistente e poi aiuto del montatore Enzo Micarelli. Dal 1970 intraprese una regolare carriera d’attore, partecipando a molti film. In teatro, insieme a Gianni Pulone, si è dedicato a lavori destinati ai ragazzi.

Nel 1977 il ruolo del figlio di Alberto Sordi in ’Un borghese piccolo piccolo’ gli valse il Nastro d’argento e il David di Donatello. In teatro lavora, fra gli altri, anche con Giorgio Strehler (’La grande magia’ di De Filippo, stagione 1981-82) e nel 1995-96 ottiene un personale successo con la commedia ’Uomini stregati dalla luna’. Per la televisione lavora in alcuni film e sceneggiati, come ’Illa: punto di osservazione’, ’Aeroporto internazionale’, ’Morte di una strega’, ’Indizio fatale’, ’La casa delle beffe’. La sua ultima apparizione è stata in un epidosio dello sceneggiato Mediaset ’I Cesaroni’ nel 2008.


Home | Contatti | Mappa del sito | Area riservata | Statistiche delle visite | visite: 16647771

Registrato al Tribunale di Roma n° 358/2007 del 27 luglio 07 Edito da Ass.ne Spazio Agorà CF/IVA 97467680589
Diretto da: Umberto Calabrese
Webmaster and Powered by: ArteCA
web marketing

     RSS it RSSSpettacolo RSSTelevisione   ?

Creative Commons License