Agorà Magazine
Installazione luminosa sonora

Speira

design Studio Illumina (Adriano Caputo - Paolo Di Pasquale - Eufemia Trezza) & CRM Centro Centro Ricerche Musicali (Michelangelo Lupone - Laura Bianchini)

sabato 29 marzo 2008 di -Curatori Museo Design Contemporaneo


Lettori unici di questo articolo: 1092

Scheda tecnica: corpo in alluminio puro, base telaio in ferro rivestito di lamiera stirata in acciaio, apparecchio a LED RGB con driver incorporato

STUDIOILLUMINA
Adriano Caputo – Paolo Di Pasquale – Eufemia Trezza
www.studioillumina.com

CRM Centro Centro Ricerche Musicali
Michelangelo Lupone – Laura Bianchini
www.crm-music.it

Tipologia : Installazione luminosa sonora

Titolo: SPEIRA

Anno : 2007

Opera d’arte integrata basata sull’origine dell’idea di spirale
Lo schema spiralico è molto evidente e diffuso in Natura e l’Uomo lo ha da sempre concepito come segno di perfezione. La spirale infatti è statica nel suo porsi, e dinamica nel suo prolungarsi. Raggiunge l’infinitamente piccolo per un verso, e l’infinitamente grande per un altro.
L’opera concepita è costituita da Planofoni® in alluminio a forma di spirale; è un sistema vibrante basato sul materiale (alluminio liscio puro interno e rigato all’esterno), per lo specifico tipo di radiazione piana dell’onda acustica e per la possibilità di distribuire le frequenze sui volumi plastici dell’opera creando una mappa implicita di spazializzazione del suono.

L’opera è caratterizzata da una scrittura musicale analitica e riflessiva, che esplora le trasformazioni più intime del suono e mette in risalto le risonanze dell’alluminio.

I Planofoni® sono il risultato innovativo di una importante ricerca effettuata presso il Centro Ricerche Musicali di Roma sulla qualità e i modi di diffusione del suono nello spazio, correlato all’architectural lighting design per eventi di musica e luce d’arte.
I Planofoni® sono istallazioni sonore e luminose che integrano la musica e la luce ai modi vibrazionali della materia e alle sue forme plastiche, all’interno di uno spazio scenico e d’ascolto.
Il termine Planofono® significa “piano che trasmette il suono” e lo studio si è posto tre obiettivi:
· il controllo musicale delle qualità vibrazionali della materia
· la diffusione uniforme del suono nello spazio architettonico
· il movimento del suono sulle superfici scultoree

Non è un altoparlante perché questo diffonde il suono con caratteristiche timbriche e temporali che dipendono dalla propria struttura materica, dalla forma geometrica e dalle curve delle superfici.

La Spirale diffonde il suono e la luce in modo omogeneo in tutto lo spazio circostante, la superficie irradiante può collocarsi indifferentemente nello spazio d’ascolto e visivo, questa permette di disegnare lo spazio acustico coerentemente alle esigenze del luogo integrando i cambi di colore con un sistema RGB a led in sincronia con il suono nelle opere elettroacustiche e di computer music.
Si prevede all’interno della base, oltre all’alloggìamento del driver dei led, un microprocessore che sincronizza l’emissione sonora a quella della luce con lenti e intimistici passaggi cromatici.
.


Home | Contatti | Mappa del sito | Area riservata | Statistiche delle visite | visite: 16592858

Registrato al Tribunale di Roma n° 358/2007 del 27 luglio 07 Edito da Ass.ne Spazio Agorà CF/IVA 97467680589
Diretto da: Umberto Calabrese
Webmaster and Powered by: ArteCA
web marketing

     RSS it RSSCreatività RSSMuseo del design contemporaneo   ?

Creative Commons License