ANNO XIII  Luglio 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 10 Gennaio 2017 00:00

Progetto «Justech», la Statale per la digitalizzazione del processo penale

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Dopo gli ottimi risultati 'registrati' nel 2016 presso gli uffici giudiziari penali del distretto di Milano, prosegue anche nel 2017"Justech", il progetto per ladigitalizzazione del processo penalecondotto da Università Statale di Milano e Ministero della Giustizia.

Il progetto - avviato nel 2016 grazie a una convezione, ora rinnovata, tra l'Ateneo di via Festa del Perdono e il Ministero della Giustizia - nasce dalla volontà diveicolare una nuova cultura del processoattraversopercorsi formativi, finanziati conborse di studioper giovani promettenti, chemettono insieme ICT e diritto penale, garantendo qualità, affidabilità, disponibilità e sicurezza del dato processuale.

Sotto la responsabilità scientifica diSilvana CastanoeGian Luigi Gatta, docenti rispettivamente di Informatica e Diritto penale in Statale, il progetto coinvolge in prima persona iborsistiche, affiancati daricercatori,docenti,magistrati,personale amministrativoeavvocati, sono chiamati a formarsi sulletematiche legate ai sistemi informativi dell'area penale.

E se nel2016, il progetto "Justech" ha impegnato12 giovani studiosinell'ottimizzazionedelle funzioni delsoftware S.I.C.Pe nellosviluppo di nuove prassi virtuosepresso gliuffici giudiziari penalidel distretto di Milano, l'edizione2017 del progettova oltre, puntando sia allastandardizzazione dei risultati raggiuntie delknow-howmaturato, sia allariproposizione del modelloe dell'esperienzain altri contesti nazionali.

Oltre a Università Statale e Ministero della Giustizia, il progetto "Justech" vede la partecipazione anche di Corte d’Appello e il Politecnico di Milano e Università di Pavia.

Read 884 times

Utenti Online

Abbiamo 1309 visitatori e nessun utente online