ANNO XIII Ottobre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 18 Marzo 2019 15:15

Questo è l'uomo che ha ucciso 3 persone su un tram a Utrecht

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Caccia all'uomo che ha sparato sui passeggeri nel centro della nella città olandese. La polizia fa sapere che sta seguendo la pista fondamentalista. Domenica l'Isis aveva annunciato vendetta per la strage di musulmani in Nuova Zelanda

 Un turco di 37 anni è il responsabile della sparatoria su un tram di Utrecht costata la vita a tre persone. La polizia olandese ha diffuso la foto di Gokman Tanis, l'uomo che sul mezzo pubblico diretto alla stazione centrale della città olamdese ha aperto il fuoco sui passeggeri e si è dato alla fuga. Nove i feriti, riferiscono le autorità.

Diverse persone sono rimaste feriti e secondo la polizia potrebbe trattarsi di un attacco terroristico e per questo l'allerta terrorismo è stato elevato a livello 5, mai raggiunto prima in Olanda.

L'attacco è avvenuto in piazza 24 ottobre. Tutti i veicoli su rotaia sono stati fermati. Chiuse le scuole, le università e le moschee. La polizia di Utrecht non esclude possano esserci "nuovi attacchi" dopo quello in piazza 24 Ottobre e esorta tutti i cittadini a "restare in casa".

Domenica l'Isis aveva fatto sapere con una serie di messaggi diffusa su Telegram di voler vendicare la strage di musulmani compiuta da un suprematista bianco australiano in due moschee di Christchurch, in Nuova Zelanda.

Onderzoek naar schietincident #24oktoberplein in #Utrecht is gaande. Daarin houden we ook rekening met een eventueel terroristisch motief.

— Politie Utrecht (@PolitieUtrecht) 18 marzo 2019

Secondo l'edizione online di De Telegraaf ci sarebbe almeno un morto. Il reporter inviato sul posto ha riferito di un corpo coperto da un lenzuolo bianco e di una persona portata via in ambulanza mentre i sanitari cercavano di rianimarla.

I passeggeri del tram sono stati fatti scendere e portati via su furgoni della polizia. Un elicottero sorvola l'area e un'eliambulanza è atterrata sulla piazza per trasportare i feriti. I servizi di emergenza hanno chiesto a tutti gli ospedali di sgomberare i pronto soccorso anche se non è stato comunicato di quante vittime si dovranno occupare. Testimoni hanno raccontato di aver sentito diversi spari e di aver visto persone gettarsi a terra.

Il primo ministro Rutte ha parlato di una situazione "preoccupante" e si sta consultando con la squadra di crisi che è stata convocata, riferisce RTV Utrecht.

Sono stati fermati tutti i veicoli su rotaia. Chiuse le scuole, le università e le moschee. (agi)

Read 390 times

Utenti Online

Abbiamo 1192 visitatori e nessun utente online