ANNO XIII  Maggio 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 12 Aprile 2019 17:02

Centro di controllo di Brindisi, D'Amato (M5S): «Ue conferma fondi legati a piena operatività»

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il piano industriale di Enav "sarà di fatto soggetto a una revisione sostanziale e dovrà perciò ripercorrere dall'inizio l'intera procedura di consultazione.

Una volta completato, il nuovo piano industriale sarà esaminato dall'autorità di gestione per valutare i possibili impatti sui progetti inclusi nel Programma Operativo Infrastrutture e Reti", tra cui quello del Centro di controllo di Brindisi. E' quanto scrive la Commissione europea rispondendo a una interrogazione dell'eurodeputata M5S Rosa D'Amato sulla situazione del Centro di controllo di Brindisi.  

"Di fatto - spiega D'Amato - la Commissione ammette che in assenza di ulteriori sviluppi in merito al piano industriale che, ricordiamo, essere particolarmente gravoso per il Centro di controllo di Brindisi, non puo' essere formulata alcuna valutazione in relazione ai finanziamenti Ue concessi" all'Enav nel quadro del programma Infrastrutture e Reti. Tale conclusione, conferma quanto diciamo da sempre, ossia che vi è una stretta correlazione tra i finanziamenti concessi e la piena operatività del Centro di Brindisi. Ecco perché - conclude l'eurodeputata pugliese - continuero' a battermi affinché un importante centro come quello di Brindisi, così tecnologicamente avanzato, possa continuare a fornire il suo eccellente e riconosciuto servizio".

Read 210 times

Utenti Online

Abbiamo 1298 visitatori e nessun utente online