ANNO XIII  Giugno 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Venezuela (667)

Il primo libro che racconta tutto quello che c’è da sapere sulla crisi politica, economica e sociale che sta attraversando il Venezuela e che trae le radici dalla storia recente del paese latinoamericano. Non mancano i profili di Hugo Chavez, Nicolas Maduro e Juan Guaidó; i rapporti del Venezuela col narcotraffico; la questione petrolifera; l’agenda politico-istituzionale e le incognite internazionali sul dopo Maduro.

L’argomento Venezuela è scomparso un’altra volta dai telegiornali italiani. Purtroppo, la crisi del Paese sudamericano per mancanza di cibo, medicine e servizi essenziali è diventata normalità. Nemmeno interessano gli 80.000 venezuelani che ogni giorno attraversano il confine, fuggendo dal socialismo del XXI secolo incarnato da Nicolas Maduro.

Organizzazioni sociali e cittadini l'hanno avvertita dei problemi nel sistema sanitario e nei prigionieri politici.

L'Alto commissario delle Nazioni Unite per i diritti umani, Michelle Bachelet, intraprenderà oggi una visita in Venezuela per sentire la grave crisi che si sta approfondendo nella foga della lotta per il potere e le sanzioni degli Stati Uniti.

Cari amici, con molto piacere vi annuncio un nuovo traguardo: fra pochi giorni sarà in libreria il mio nuovo libro (il terzo). Fra poco sarà a vostra disposizione la pubblicazione “Venezuela, l’Eden del diavolo”, edito da Infinito edizioni.

Il ministro degli Esteri del Venezuela, Jorge Arreaza, ha ricevuto l'incaricato d'affari del governo italiano, Placido Vigo. Lo rende noto il ministro venezuelano sul suo account Twitter ufficiale.

Ginevra -ONU (Svizzera) - Ha raggiunto quota 4 milioni il numero di venezuelani che hanno lasciato il Paese, teatro di una crisi economica e politica. Lo hanno affermato oggi l'Unhcr, l'agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati, e l'Oim, l'Organizzazione internazionale per le migrazioni, in un comunicato congiunto.

In Italia i media continuano a disinformare sul Venezuela per loro l'opposizione venezuelana è, se va bene, di destra o estrema destra se non fascista;

L'Unicef avverte che 3,2 milioni di bambini hanno bisogno di assistenza di base e di misure di protezione in modo che non siano vittime di abusi o sfruttamento.

La Corte Suprema del Venezuela (TSJ) ha condannato il quotidiano digitale La Patilla a pagare oltre 5 milioni di dollari al numero due di Chavismo, Diosdado Cabello, per aver causato presunti "danni morali" riproducendo un rapporto che lo collegava al traffico di droga, secondo quanto riferito questo martedì da lo stesso giornale.

Utenti Online

Abbiamo 1261 visitatori e nessun utente online