ANNO XIII  Aprile 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Venezuela (629)

Il fenomeno è sempre più diffuso nel Paese, flagellato dalla crisi economica e dall'iperinflazione. Le donne riescono a ricavare anche 100 dollari americani dalla vendita di una grossa ciocca, con cui aiutano la famiglia ad acquistare beni di prima necessità.

Ai microfoni di Vatican News la testimonianza del vescovo della Diocesi di Punto Fijo in Venezuela, che descrive come, nel mezzo della grave crisi che strangola il Paese, "il popolo viva la croce con Cristo" accompagnato dai Pastori che si fanno messaggeri della speranza che non muore, quella in Colui che ha vinto la morte ed è Risorto per noi

Il primo carico di aiuti umanitari appartenente alla Federazione internazionale della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa (Ifrc) è giunto oggi a Caracas, proveniente da Panama.
Il materiale di emergenza ed i farmaci saranno distribuiti dalla Croce Rossa del Venezuela.

Caracas (Venezuela) - L’ambasciatore Pietro Benassi ha espresso la vicinanza del presidente Conte e del Governo italiano ai nostri connazionali in questa delicata fase

Il presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, ha lanciato un appello ai civili a unirsi alle sue milizie, auspicando di poter reclutare un milione di volontari in più entro la fine dell'anno. Lo riferisce la Bbc, spiegando che Maduro teme di perdere il sostegno dei potenti militari venezuelani ai quali il suo oppositore Juan Guaidò chiede di abbandonare "l'usurpatore" per aderire alla lotta del popolo contro il regime.

“In Venezuela è in corso una guerra dell’elettricità e dell’acqua”. Alfredo D’Ambrosio, presidente della Cavenit, la Camera di commercio italo-venezuelana, definisce così la situazione del Paese sudamericano sprofondato nella crisi politica all’inizio del 2019.

"Sette milioni di persone in Venezuela hanno bisogno di assistenza umanitaria, pari al 25% della popolazione": lo ha detto il capo degli affari umanitari dell'Onu, Mark Lowcock, durante una riunione del Consiglio di Sicurezza sul Venezuela, sottolineando che le persone con condizioni di salute croniche, disabili, donne in gravidanza, sono tra i più vulnerabili.

La lussureggiante e alberata montagna di Avila, che si erge sulla capitale del Venezuela, ha dato ossigeno per generazioni alla popolosa Caracas; ma ora si sta trasformando in un bagno pubblico a cielo aperto mentre la crisi dell'energia elettrica - tra continue interruzioni di corrente - continua a sconvolgere la vita nel paese in crisi. Ogni giorno, centinaia di persone senza acqua corrente percorrono i sentieri tortuosi di Avila per fare il bagno, lavare i vestiti e raccogliere l'acqua da portare a casa.

Caracas gran parte del Venezuela sono di nuovo al buio, dalle 23.20 di martedì ora locale (le 5.20 in Italia) a causa di un nuovo blackout che ha colpito la capitale e vaste aree di almeno 20 delle 23 regioni del Paese.

Il consigliere per la Sicurezza nazionale americano, John Bolton, ha consigliato nuovamente al presidente venezuelano Nicolás Maduro di accettare l'offerta di amnistia fattagli da Juan Guaidó, il leader dell'opposizione costituzionale presidente ad interim.

Utenti Online

Abbiamo 868 visitatori e nessun utente online