ANNO XIII  Luglio 2019.  Direttore Umberto Calabrese

"Con il M5S al governo siamo riusciti finalmente ad affermare un principio sacrosanto a Taranto: chi inquina paga, anche penalmente. Salvini e Confindustria la smettano di fare da cassa di risonanza alle minacce di ArcelorMittal.

Published in Economia & Finanza

“I parlamentari M5s fanno solo ammuina per confondere le idee sulla vicenda Ilva e per recuperare il consenso perso a Taranto dopo aver acconsentito alla firma del contratto con Arcelor Mittal. 

Published in Taranto

E’ tema di questi giorni la nota del 21 maggio scorso, indirizzata dal sindaco di Taranto Rinaldo Melucci, alla Direzione generale per le autorizzazioni ambientali del Ministero dell’ambiente, attraverso la quale il Comune di Taranto ha formalmente richiesto il riesame rispetto al piano ambientale di cui al Dpcm del 29.09.2017 per lo stabilimento ArcelorMittal di Taranto.

In un lungo post, Angelo ci segnala un lungo post su facebook con il quale invita i deputati tarantini a spiegare il senso delle dichiarazioni di soddisfazione del M5s per la eliminazione, presunta secondo l’esponente dei verdi, dell’immunità

Published in Attualità

"Dedichiamo questa vittoria alla città di Taranto, affinché la stessa ritrovi un equilibrio tra ambiente, salute e lavoro. La dedichiamo anche a quei lavoratori che sono in cassa integrazione. 

Published in Taranto

L’altro pomeriggio in una conversazione con un amico imprenditore green, di quelli che in tempi non sospetti, anni ’90 per intenderci, hanno detto no all’acciaio di Stato a Taranto, parlavamo dell’ineluttabilità del siderurgico a ridosso della città bimare.

Published in Nazionale

“Spero non cada nel vuoto la lettera del sindaco di Taranto, del 2 aprile scorso, in cui fa appello alle istituzioni e alle agenzie territoriali create appositamente per supportare in modo scientifico e responsabile le scelte che ricadono sulle spalle del primo cittadino.

Published in Attualità

Riceviamo e pubblichiamo - Le proteste di questi giorni sono il frutto di un’esasperazione diffusa del tutto comprensibile. Sono passati quasi sette anni dai sequestri che hanno interessato l’ex Ilva e ancora alcuni nodi fondamentali non sono stati sciolti.

Published in News Ambiente

Non si tratta di celiare la notizia, non si può neanche accettare per buone le assicurazioni, le promesse, il futuro roseo, no! La cronaca ci impone di inanelare i fatti, i dati e in primis, come si dice per affermare le priorità, ci sono i bambini e le scuole dei Tamburi chiuse.

Riceviamo e pubblichiamo integralmente nota dei verdi di Taranto e di Angelo Bonelli in risposta all'assessore del comune di Taranto, Viggiano: “Il nostro convegno ha riacceso i riflettori su un problema spinoso che evidentemente da fastidio a molti”.

Published in News Ambiente

Utenti Online

Abbiamo 1202 visitatori e nessun utente online