ANNO XII  Gennaio 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 05 Gennaio 2018 06:11

E' made in Italy la prima mano bionica

Si chiama Almerina Mascarello la prima donna italiana a testare una speciale mano bionica capace di restituire il senso del tatto.

Published in Salute & Benessere

In un post Zuckerberg ha ammesso che il suo social ha dei problemi di community. Ma ha parlato anche della perdita di fiducia verso la tecnologia, e di criptovalute come protoccollo in grado di mettere le cose a posto

Published in Economia & Finanza

Un'inchiesta di Time mette la 'guerra fredda tecnologica' al terzo posto tra i rischi più imminenti del 2018. Ecco perché

Published in Tecnologia

Si chiama Ido Savir ed è il fondatore di Supermeat: ha prodotto dalle cellule dei polli coltivabili in laboratorio. "Metteremo fine al bisogno industriale di produrre animali da macello"

Published in Tecnologia

Misura tutto e scarica i dati sullo smartphone. Protegge dalla malattie veneree. Già ordinati 900 mila pezzi

Published in Costume & Società

Figueroa è considerato uno dei massimi esperti sudamericani di innovazione. In questi giorni a Roma per la Maker Faire

Published in Tecnologia

Aviso para pintores y amantes del arte en general, también su rubro puede ser invadido por robots especializados, como "Buster", un autómata artista creado a partir de un prototipo del inventor italiano Paolo Gallina.

Published in Negocios esp

Elon Musk, fondatore di Tesla, ha condiviso un video su Twitter: "Siamo morti". E avverte: "Sogni doro"

Published in Tecnologia

Roma - Da uno studio ALTEMS, alta scuola di economia e management dei sistemi sanitari, Università Cattolica Sacro Cuore di Roma, emergono chiari benefici dall’utilizzo di una tecnologia “patient friendly”: riduzione dei tempi di somministrazione da 90 a 5 minuti e dei tempi di attesa in ospedale del 34%, ridotta del 50% la permanenza nel day-hospital, migliore qualità di vita per il paziente, minore impatto sul caregiver.

Published in Salute & Benessere

È una startup nata all'interno di E-Novia: Russi: "È la dimostrazione che anche in Italia si può nascere grandi"Yape, un pony express autonomo made in Italy, ha ottenuto un investimento da 6 milioni di euro. Una somma notevole, anche perché arriva nelle casse di una startup neonata.

Published in Economia & Finanza

Utenti Online

Abbiamo 1944 visitatori e nessun utente online