ANNO XI  Marzo 2017.  Direttore Umberto Calabrese

 

Venerdì, 09 Dicembre 2016 01:49

Orecchie a sventola: Arriva EarFold™, l’innovativo dispositivo medico per correggerle in soli 20 minuti

Written by 
Rate this item
(0 votes)

È una sottilissima lastra realizzata in una speciale lega di titanio e nichel (nitiol) e rivestita con oro a 24 carati: è EarFold™, l’innovativo dispositivo medico che permette di correggere l’antiestetico problema delle cosiddette “orecchie a sventola” senza ricorrere a interventi di chirurgia otoplastica. EarFold™ è ideale per le persone che soffrono di orecchie a sventola o sporgenti, anche asimmetriche, mono o bi-lateralmente. 

Applicabile ad adulti e bambini a partire dai sette anni, il dispositivo è particolarmente efficace nei casi in cui la sporgenza delle orecchie è determinata da un’alterata forma dell’antielice. EarFold™ agisce infatti su questa parte dell’orecchio.

Come agisce EarFold™

“Tramite un semplice intervento in anestesia locale - spiega il dottor Luigi Mazzi, medico chirurgo fra i primi utilizzatori di questa nuova tecnologia - una piccola placchetta in nitiol viene inserita a livello sottocutaneo nella regione auricolare, in corrispondenza dell’antelice. Mediante l’utilizzo di un apposito strumento, la lamella in nitiol viene arcuata e l’orecchio riposizionato. La cartilagine dell’antielice, posta in stretto contatto con la placchetta, viene dunque modificata acquistando un aspetto del tutto naturale. Ne consegue una riduzione della distanza tra la parte sporgente dell’orecchio e la testa, eliminando o riducendo notevolmente la cosiddetta forma a “sventola” delle orecchie”.

Grazie ad un intervento rapido e senza complicanze
EarFold™ è un dispositivo sicuro perché non spezza le fibre elastiche della cartilagine auricolare. Il nitiol di cui è composto è infatti una lega a memoria di forma (SMA). Si tratta perciò di un materiale bio compatibile e “super elastico”.

Questa sua caratteristica gli permette di piegarsi e di essere particolarmente duttile, assecondando l’orecchio nei suoi movimenti e mantenendolo aderente al capo.

“La durata dell’intervento EarFold ™ - prosegue il dottor Mazzi - è di appena 15-20 minuti (a dispetto della tradizionale otoplastica, che richiede circa due ore) e si conclude applicando pochi punti di sutura riassorbibili.

La zona trattata potrà apparire leggermente gonfia; sarà necessario mantenere un bendaggio per almeno 3 giorni ed assumere l’antibiotico prescritto ma il ritorno alla vita sociale è immediato”.

In Italia è possibile fare questo tipo di intervento a Milano e Verona, presso gli studi del Dr. Luigi Mazzi (www.luigimazzi.it).

Chi è il Dr. Luigi Mazzi

Il dott. Luigi Mazzi (luigimazzi.it) è medico chirurgo specializzato in chirurgia plastica e medicina estetica. Membro di svariate società scientifiche riconosciute a livello mondiale (American Society for Laser Medicine and Surgery ASLMS; American Society for Photodynamic Therapy ASPDT; International Society for Dermatologic Surgery ISD; Società Italiana di chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica SICPRE; Società Internazionale di Medicina Estetica SIME), partecipa in qualità di docente a numerosi workshop, nazionali ed internazionali, sulle tecniche laser e luce pulsata nell’ambito della chirurgia plastica, dermatologia e chirurgia vascolare. Consulente clinico per diverse aziende italiane e straniere del settore della medicina e chirurgia estetica, il dottor Mazzi riceve a Milano e Verona.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1165 times Last modified on Venerdì, 09 Dicembre 2016 05:55

Le Vignette satiriche di Paolo Piccione

La “processione” di San Giuseppe e l’equino blasfemo

Utenti Online

Abbiamo 1165 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine