ANNO XVI Gennaio 2022.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 09 Gennaio 2017 21:45

Siria: Assad, morti sono il prezzo da pagare per liberare i civili dai terroristi

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Damasco  (Siria) - Bashar Al Assad giustifica l’uccisione di civili ad Aleppo riconquistata da Damasco a fine dicembre. È il prezzo da pagare, ha dichiarato il presidente siriano in un’intervista a tre televisioni e radio francesi.

Assad afferma di avere il sostegno del popolo e di voler eliminare tutti i terroristi, un termine con il quale definisce tutti gli oppositori al regime, informa Euronews.

“Non ho mai sentito parlare nella storia di guerre buone, tutte le guerre sono brutte”, sostiene Assad. “Ma il punto è come liberare i civili dalle zone controllate dai terroristi. È meglio lasciarli sotto il loro controllo, sotto l’oppressione, lasciarli al loro destino deciso dai terroristi con le decapitazioni e le esecuzioni?”

Assad sarebbe pronto a negoziare con un centinaio di gruppi ribelli ai colloqui di pace previsti a fine gennaio in Kazakhstan, ha fatto sapere uno dei deputati di centro-destra francesi che hanno incontrato il presidente siriano domenica.

Sono circa 30.000 i civili che dal 2011 hanno perso la vita soltanto ad Aleppo, dove il numero di abitanti è passato da 4 milioni a un milione e mezzo.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 847 times Last modified on Martedì, 10 Gennaio 2017 07:07

Utenti Online

Abbiamo 959 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine