ANNO XIV Giugno 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 15 Gennaio 2017 11:15

Raccolta differenziata nelle scuole: parte il piano straordinario del comune di Caserta

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Raccolta differenziata nelle scuole: parte il piano straordinario del Comune di Caserta. Marino: “Abbiamo avuto un aumento del 5% sulla differenziata in città, ma vogliamo raggiungere i livelli dei centri più all’avanguardia d’Italia”.

“Abbiamo avuto un incremento di cinque punti percentuali negli ultimi sei mesi per quel che riguarda la raccolta differenziata in città. Il trend è molto positivo e la crescita è dovuta soprattutto all’aumento riscontrato presso l’azienda ospedaliera e in alcuni rioni popolari. Sono soddisfatto di questi risultati, ma so che non basta. Il nostro obiettivo è raggiungere i livelli di raccolta differenziata delle città più all’avanguardia d’Italia”. Così si è espresso il sindaco di Caserta, Carlo Marino, nel corso di un incontro tenutosi presso la Sala Giunta del Comune con alcuni dirigenti scolastici degli istituti secondari di primo e secondo grado presenti in città per illustrare il nuovo piano di raccolta differenziata del Comune di Caserta, con i dettagli inerenti ad orari e modalità di conferimento dei diversi tipi di rifiuti. Al vertice hanno preso parte anche gli assessori alla Pubblica Istruzione e all’Edilizia Scolastica, Daniela Borrelli, e all’Ambiente, Camillo Federico, oltre al direttore della sede di Caserta della Ecocar, il concessionario che svolge il servizio di raccolta rifiuti nel Capoluogo, Sirio Vallarelli.
Nel corso dell’incontro si è deciso di stabilire dei rapporti di stretta collaborazione con tutti i 36 plessi scolastici presenti sul territorio cittadino, al fine di approntare degli spazi dedicati al conferimento dei rifiuti differenziati, consentendo l’accesso alla Ecocar in modo da poter ritirare la spazzatura durante l’orario di apertura degli istituti. In questo modo, quindi, verrebbero del tutto eliminate le spiacevoli situazioni relative agli accumuli di rifiuti all’esterno delle scuole, specie negli orari serali e notturni. “Abbiamo chiesto a tutte le realtà cittadine – ha aggiunto il sindaco – di collaborare per potenziare la raccolta differenziata e stiamo avendo ottimi riscontri. Sembra assurdo ma sono proprio le istituzioni pubbliche quelle più indietro. Ora, dopo gli ottimi risultati conseguiti con l’ospedale, toccherà alle scuole e a tutte le altre realtà pubbliche”.
“Si tratta – ha spiegato l’assessore alla Pubblica Istruzione e all’Edilizia Scolastica, Daniela Borrelli – di un lavoro capillare svolto tra l’assessorato alla Pubblica Istruzione e quello all’Ambiente per sensibilizzare, attraverso gli alunni delle scuole, l’intera popolazione in merito all’importanza di una raccolta differenziata spinta, promuovendo dei veri e propri progetti di educazione alla cittadinanza. I più piccoli sono molto più sensibili rispetto ai temi del rispetto dell’ambiente e devono essere lo strumento per intervenire sui loro genitori”. L’assessore Borrelli, poi, ha annunciato che presto gli alunni, grazie alla collaborazione con la Ecocar, effettueranno delle visite in alcuni impianti per il riciclo di rifiuti, principalmente carta e materiale plastico.
“Dopo gli ottimi risultati ottenuti all’azienda ospedaliera e presso i complessi di edilizia popolare del Rione Vanvitelli – ha affermato l’assessore all’Ambiente, Camillo Federico – ora dobbiamo agire lungo due direttrici importanti: le scuole e i commercianti. Sono certo che con la collaborazione dei dirigenti scolastici e degli insegnanti riusciremo a condurre una campagna capillare ed estremamente efficace, migliorando in maniera sensibile le percentuali della differenziata in città. Con i commercianti stiamo svolgendo un lavoro molto accurato, avendo approntato un servizio di raccolta dedicata che prevede il conferimento tutti i giorni della settimana”.
Il riferimento dell’assessore Federico è al servizio che partirà lunedì 16 gennaio e che consentirà agli esercenti, a partire da bar, ristoranti, pizzerie e rivenditori di frutta e verdura, di poter ottenere la raccolta quotidiana della frazione umida, del vetro e del cartone tutti giorni della settimana, dal lunedì al sabato (resta sospesa la raccolta la domenica). Per fruire delle nuove modalità gli esercenti dovranno registrarsi presso l’azienda concessionaria Ecocar chiamando il numero verde 800 135 221 o inviando una mail all’indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. In tal modo la società potrà organizzare un efficiente percorso di raccolta quotidiano tra tutti gli esercizi commerciali accreditati. Nel corso dell’incontro odierno è stato anche deciso che l’azienda concessionaria del servizio non effettuerà più il cosiddetto “riassetto”. La Ecocar, quindi, non ritirerà più rifiuti diversi da quanto previsto dal calendario. Al tempo stesso saranno aumentati in maniera massiccia i controlli da parte del Comune, con severe contravvenzioni irrogate a carico di chi conferirà tipologie di rifiuti differenti da quanto consentito dalla nuova organizzazione del servizio. 

CalendarioDifferenziata.jpg (510 kb) 

 

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1058 times Last modified on Domenica, 15 Gennaio 2017 20:54

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 857 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa