ANNO XIV Aprile 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 10 Febbraio 2017 00:00

Boeri, «In malattia tutti reperibili per almeno 7 ore»

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Lefasce di reperibilità per malattia saranno "armonizzate ed estese: almeno 7 ore per tutti i lavoratori, pubblici e privati. E' il presidente dell'Inps Tito Boeri nel corso di un convegno alla Camera a delineare l'ipotesi allo studio. "L'armonizzazione e l'estensione servono a svolgere i controlli in modo efficiente, a ridurre le spese e a gestire al meglio i nostri medici", spiega Boeri.

L'Inps è "pronta" ad assumere il nuovo ruolodelineato dal testo unico sul pubblico impiego che assegna all'istituto nuove responsabilità sui controlli per malattia. A patto però, evidenzia Boeri, che si assegnino all'Ente nuove risorse. "Siamo pronti a prenderci in carico le nuove responsabilità" ma"servono nuove risorse perché è impensabile agire a risorse date" dice ancora, ribadendo la disponibilità dell'istituto al nuovo ruolo da cui nasceranno "sicuramente dei forti risparmi".

Il presidente dell'Inps si sofferma sulla necessità di stringere i controlli sui permessi consentiti dalla legge 104 considerando, dice, chesulla 104 si spendono 3 miliardi l'anno. "E non sono pochi", sottolinea. Le differenze nei numeri tra i permessi presi dei lavoratori pubblici e privati, d'altra parte, sono "molto forti". Se i lavoratori pubblici usufruiscono di 6 giornate per dipendente quelli privati si attestano a un giorno e mezzo. Non solo. "Sempre nel settore pubblico ci sono differenze molto forti tra gli stessi comparti che non si spiegano con l'età dei soggetti e che farebbero pensare a potenziali forme di abuso", conclude.

Boeri, inoltre, propone di destinare l'indennità di accompagno, prevista per le invalidità più elevate, solo ai redditi più bassi."I 512 euro al mese erogati per le indennità di accompagno non sono sufficienti a coprire le esigenze delle famiglie. Bisogna dunque porsi l'obiettivo di graduare i trasferimenti in base alle capacità reddituali delle famiglie, dando priorità ai redditi più bassi a discapito dei redditi più alti che possono pagare l'assistenza", spiega.(adnkronos)

Read 898 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 767 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa

Calendario

« April 2020 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30