ANNO XI  Luglio 2017.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 21 Marzo 2017 00:00

Grillo e il caso Genova, «Chi non è d'accordo si faccia il suo partito»

Written by 
Rate this item
(0 votes)

"Dobbiamo intenderci su che cos'è la democrazia. Una democrazia senza regole non è democrazia. Noi abbiamo le nostre, io sono il garante e le faccio rispettare.Chi non è d'accordo si faccia il suo partito".

Lo ha affermato il leader del M5S,Beppe Grillo, rispondendo, a margine di un convegno organizzato dai 5Stelle sull'acqua pubblica, a una domanda sul caso Genova, dove alla vincitrice delle comunarieMarika Cassimatis,Grillo ha deciso di revocare l'uso del simbolo del movimento.

"Non c'è un problema di metodo, è tutto spiegato sul blog. Il metodo è giustissimo. Io sono il garante", aveva detto Grillo fuori dall'hotel Forum.

Alla Camera, poi,Grillo ha incontrato Alessandro Di Battista: un abbraccio e qualche pacca sulla spalla per allontanare polemiche e presunti malumori sul caso Genova. Il deputato romano ha salutato il garante del Movimento poco prima che quest'ultimo lasciasse l'auletta dei gruppi di Montecitorio senza rilasciare dichiarazioni. (Adnkronos)

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 356 times

Le Vignette satiriche di Paolo Piccione

Il ciclista pedala...

Utenti Online

Abbiamo 1695 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine