ANNO XV Marzo 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 22 Marzo 2017 10:30

Mesagne (Brindisi) - Da Capo Horn alle Ryukyu, viaggio nei luoghi più remoti del mondo

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Mesagne (Brindisi) -  Riceviamo e pubblichiamo - Una serata dedicata al racconto delle esperienze di viaggio di Giuseppe D’Ambrosio -  Sabato 25 Marzo, ore 19:30, sala Parco Potì via Sasso - Facciamo un viaggio nei luoghi più remoti del mondo.

Capo Horn, pampa boliviana, isola di pasqua, isole Ryukyu, pigmei e gorilla in Uganda. L’elenco dei viaggi del prof. Giuseppe D’Ambrosio è lunghissimo. Giuseppe, docente nato e domiciliato a Latiano, fa di tutto per mimetizzarsi e non parla ai suoi alunni dei suoi viaggi estremi. La sua è una scelta estetica, vivere il viaggio come dimensione di gioia ed ebbrezza intellettuale. I reportage fotografici delle sue esperienze testimoniano della bellezza estrema dei luoghi e sopratutto delle persone incontrate. Quasi un voler dire che come uomo nulla gli è estraneo e che ogni istante della sua vita possa e debba essere dedicato a testimoniare la infinita bellezza del mondo. Nei climi più rigidi, nelle zone più povere, un paesaggio uno sguardo intenso compensano la fatica e spiegano perchè valeva la pena arrivarci.

Con i racconti di viaggio di Giuseppe D’Ambrosio, hanno inizio i sabati (culturali) dei cicloamici. Occasioni di incontro dirette tra persone, non mediate dalla TV o dai social media per scoprire com’è bello il sabato ritrovarsi per qualche cosa da dirci, da fare, da raccontare. Negli incontri vi sono tante possibilità di scoprire fatti cose e persone. Scoprire lo straordinario che c’è intorno e sotto di noi di cui non ci accorgiamo presi dalla frenesia.  Sono occasioni di conoscenza per sapere e per decidere di impegnarsi. 

Tra i temi che saranno proposti nelle prossime settimane: la storia dell’acquedotto pugliese e le opportunità di costruirci sopra una ciclovia o via verde, la vivibilità urbana tra inquinamento e mobilità sostenibile, la millenaria storia della via Appia e la sua rinascita come itinerario escursionistico.

Durante gli incontri rigorosamente aperti a tutti, ognuno è libero di proporre un tema per gli incontri successivi. Spontaneamente ciascuno è libero di portare qualcosa da condividere: cibo bevande, foto e filmati. 

Il luogo individuato per il primo di questi incontri è la sala riunioni del parco ex campo sportivo Roberto Potì a Mesagne. Un polmone verde ed esempio di riqualificazione urbana a Mesagne. Un bel posto dove bambini e non possono ritrovarsi e socializzare all’aperto.

I forestieri rimarranno piacevolmente sorpresi e contempleranno le architetture e i murales di Millo, i bambini giocheranno sicuri mentre i genitori ascoltano i racconti di viaggio di Giuseppe D’Ambosio.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 898 times

Utenti Online

Abbiamo 902 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine