ANNO XIV Agosto 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 06 Aprile 2017 18:01

Taranto partecipa al bando europeo azioni urbane innovative 2017

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Riceviamo e pubblichiamo - Il Comune di Taranto, grazie alla segnalazione degli attivisti del Meetup Taras in MoVimento, quest’anno parteciperà alla call del bando UIA, il bando sostenuto dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) che, per questa annualità, mette a disposizione delle città europee con più di 50.000 abitanti una dotazione finanziaria di ben 50 milioni di euro.

La Commissione Europea con questa seconda call, che ha scadenza il prossimo 14 aprile, invita le Amministrazioni a sviluppare e presentare progetti che riguardano uno dei seguenti temi: mobilità urbana sostenibile, economia circolare, integrazione dei migranti e dei rifugiati.

 

Secondo quanto comunicato nella nota del Comune in risposta agli attivisti, la Direzione Urbanistica sta elaborando, sotto il coordinamento del Capo Servizio Gabinetto Sindaco Dott. Licciardello, una proposta progettuale che concerne l’economia circolare da candidare al bando AZIONI URBANE INNOVATIVE, al fine di intercettare i fondi europei a disposizione delle Amministrazioni per adeguare la città di Taranto agli standard europei.

 

“Siamo soddisfatti che l’Amministrazione colga i suggerimenti della cittadinanza ma soprattutto e finalmente che inizi ad attivarsi per intercettare i fondi europei, indispensabili per conformarsi alle altre città europee” dichiarano gli attivisti di Taras in Movimento che precisano “ Fino ad oggi il Comune di Taranto non ha saputo sfruttare al meglio le opportunità che la Comunità Europea mette a disposizione degli Enti già da diversi anni per progetti che abbracciano diversi ambiti e settori. Ci auguriamo, quindi, che il progetto in elaborazione possa ottenere il finanziamento e che amministratori e dirigenti continuino a monitorare i bandi europei per riservare a Taranto questa e altre opportunità future.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 733 times

Utenti Online

Abbiamo 1059 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine