ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 12 Aprile 2017 08:55

Pesaro – World Cup: Argento per le Farfalle azzurre nell’All-around Agiurgiuculese in finale a palla e nastro.

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Squadra: Le Farfalle conquistano l’argento nel concorso generale a squadre della nona Coppa del Mondo di Pesaro con il totale di 36.800 punti, dato dalla somma del 18.250 (D. 9.5 – E. 8.75) preso nell’esercizio ai 5 cerchi e il 18.550 (D. 10 – E. 8.550) ottenuto in quello con le 3 palle e le 2 funi. Oro per la Bulgaria con il totale di 37.350 (5 cerchi: 18.700 – 3palle/2funi: 18.650). Bronzo per l’Ucraina a quota 34.600 (5 cerchi: 16.700 – 3palle/2funi: 17.900).

Alessia Maurelli, Martina Centofanti (Aeronautica Militare), Agnese Duranti (La Fenice Spoleto), Beatrice Tornatore (Ardor Padova), Anna Basta (Pontevecchio) e Martina Santandrea (Estense Putinati), davanti al caloroso pubblico italiano presente nella città di Rossini e a quello mondiale sintonizzato da casa sul canale YouTube ufficiale della Federginnastica - che ha permesso ai tanti appassionati dei piccoli attrezzi di seguire la World Cup grazie alla diretta della tre-giorni di gara - si assicurano con il loro 18.550 anche la finale di specialità nell’attrezzo misto, dopo aver ottenuto ieri il pass per quello ai 5 cerchi. “Sono veramente soddisfatta del livello di preparazione e come hanno affrontato la gara le nostre ginnaste – afferma Emanuela Maccarani ai microfoni di FGI Channel – Io oggi ho solamente elogi per queste ragazze che sono scese in pedana graffiandola come vere leonesse. Hanno cominciato a lasciare un piccolo segno in vista del Campionato del Mondo di fine agosto che si svolgerà sempre qui all’Adriatic Arena di Pesaro. L’emozione più bella è poter vedere la nascita e la crescita di un nuovo gruppo – ha proseguito l’allenatrice italiana più medagliata di sempre - L’unione e la sintonia che si è venuta a creare tra queste ginnaste è qualcosa di unico e non solo durante le competizioni ma anche in allenamento. Che dire: avanti così e forza Farfalle”.

Individualiste: Al termine di una lunga ed entusiasmante giornata dedicata ai piccoli attrezzi la quattro volte campionessa assoluta Veronica Bertolini conclude la sua gara in 11ª posizione con il complessivo di 62.400 punti (CE 14.850 – PA 16.000 – CV 16.150 – NA 15.400). A dominare la classifica All-around la russa Alexandra Soldatova con 73.100 punti (CE 18.900 – PA 18.300 – CV 18.100 – NA 17.800) davanti alla connazionale Dina Averina, seconda a quota 72.400 (CE 18.050 – PA 18.450 – CV 19.250 – NA 16.650) e alla bielorussa Katsiaryna Halkina, bronzo con il totale di 68.250 (CE 16.850 – PA 17.350 – CV 17.700 – NA 16.350). Completano le prime otto posizioni del concorso generale: Laura Zeng (pt. 67.900), Katrin Taseva (pt. 67.100), Neviana Vladinova (pt. 66.200), Victoria Veinberg Filanovsky (pt. 64.000), Alina Harnasko (pt. 63.300). Grazie al 16 netto, al 16.150 e al 15.400, rispettivamente a palla, clavette e nastro, la ginnasta sondriese in forza alla San Giorgio ’79 di Desio e allenata da Elena Aliprandi, sarà riserva alle finali per attrezzo di domani. L’altra azzurra in gara Alexandra Agiurgiuculese - appena entrata nel firmamento mondiale delle ginnaste senior - seguita nella palestra dell’Udinese da Spela Dragas e Magda Pigano, conclude la sua gara al 13° posto con il totale, sui quattro attrezzi, di 62.050 punti (CE 15.800 – PA 16.400 – CV 13.950 – NA 15.900). Vedremo di nuovo domani la ginnasta di Iași anche nella finale al nastro, oltre a quella con la palla, essendosi classificata rispettivamente con il settimo e ottavo punteggio valido per il pass.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 804 times

Utenti Online

Abbiamo 1084 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine