ANNO XV Marzo 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 02 Maggio 2017 00:00

Renzi, ti piace vincere facile? Chi si contenta gode, si dice...

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il giorno dopo le primarie appare come il giorno dopo le elezioni. Tutti gli sguardi attaccati ai monitor tv per gli speciali tg, i rotocalchi su tutte le reti per discutere di Renzi, del partito democratico e della vittoria alle primarie.

Si discute della democrazia delle primarie chiuse di un partito - non siamo in presenza di primarie aperte che sono altra cosa - con i gazebo, la gente in fila e due euro di contributo. Grillo dice che non si deve mettere a confronto la democrazia del click e quella dei gazebo. Va beh! Però il M5S, sia pur online, è riuscito a far votare due milioni di persone? Non è la stessa cosa poi sul piano umano e della socializzazione a prescindere dalla validità del voto in sé. Ma sul partito democratico va riportata la cosa che molti commentatori hanno evidenziato: dalle ultime primarie un milione in meno. Se sono anche l'effetto della scissione, allora il danno elettorale sarà maggiore. Un 30% che manca non è uno scherzo 

Il PD, dopo la scissione dell'ART 1 MDP è più piccolo? E pare proprio così, e allora c'è poco da festeggiare. Poi ci sono casi,. vedi Nardò dove il seggio ieri è stato chiuso perché c'erano troppi votanti di destra. Ora nel piccolo centro se ne sono accorti...e nei grandi centri?

Perché la destra correva alle primarie del partito democratico? Non certo per votare Orlando o Emiliano. Non c'era e non c'è nel segretario Renzi il cruccio delle grandi alleanze? E chi c'è nel centro destra che è in difficoltà con Salvini e la Meloni? Berlusconi. E allora il disegno di parlare non di ammucchiata nel parlamento, ma di accordo pre-elettorale con tutti i moderati per isolare la destra estrema e mettere in difficoltà il M5S sarà quello che frulla nella testa e anche se il dopo primarie trova parole sfumate e tutto si rinvia a dopo, tanto c'è da fare la legge elettorale in primis e poi...si penserà. 

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1201 times Last modified on Martedì, 02 Maggio 2017 06:32

Utenti Online

Abbiamo 884 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine