Print this page
Domenica, 07 Maggio 2017 18:56

Sofia – World Cup: immensa Alexandra Agiurgiuculese! Argento alla palla e ottava meraviglia al nastro

Written by 
Rate this item
(0 votes)
Alexandra Agiurgiuculese (foto cortesia di Carlo Di Giusto/FGI) Alexandra Agiurgiuculese (foto cortesia di Carlo Di Giusto/FGI)

L'individualista Alexandra Agiurgiuculese, dopo un’ottima performance nella fase di qualificazione, stupisce ancora e conquista la medaglia d’argento nella finale di specialità con la palla.

Dopo il 16.750 di venerdì, l’étoile dei piccoli attrezzi allenata nella palestra dell’Udinese da Spela Dragas e Magda Pigano, raggiunge quota 17.650 (D. 9.2 - E. 8.45) nella gara di oggi. La supera solo la padrona di casa, Neviana Vladinova, con il personale di 18.100 (D. 9.1 – E. 9). La tallona, invece, Alina Harnasko, terza con il medesimo punteggio ma con la nota “E” più bassa (17.650, D. 9.4 - E. 8.25). Per questo motivo la bielorussa finisce alle spalle della nostra azzurra. Dai piedi del podio in poi troviamo: Katrin Taseva (pt. 17.250), Evita Griskenas (pt. 16.400), Kaho Minagawa (pt. 16.250), Anastasiya Serdyukova (pt. 15.500) e Linoy Ashram (pt. 12.450). Un inizio anno scoppiettante per la ginnasta di Iași. Dopo l’esordio tra le senior della Ginnastica Ritmica internazionale in Coppa del Mondo a Pesaro, dove ha conquistato uno storico bronzo al nastro adesso, dopo la 13ª piazza nel concorso generale e due qualificazioni per le finali, torna in Italia con una medaglia e la consapevolezza di essersi ritagliata un posto importante tra le più grandi stelle del firmamento mondiale di questa disciplina. Conclude la sua trasferta in Bulgaria con un 13.350 valido per l’ottava posizione nella finale al nastro. Neviana Vladinova vince anche in questo attrezzo con 17.400 punti. Dominio della bulgara anche al cerchio con il personale di 18.400. Solo alle clavette la padrona di casa finisce sulla piazza d’onore con 17.850, alle spalle di Halina Harnasko, oro con 18.350.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 680 times