ANNO XIII  Agosto 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 01 Agosto 2017 11:00

Troia (Foggia) - Giardinetto, D'Amato (M5S): mettere in sicurezza la discarica. Subito

Written by  Rosa D'Amato
Rate this item
(0 votes)

A seguito di una mia interrogazione, la Commissione europea aveva fatto sapere di essere pronta ad adottare "le misure opportune" per far rispettare le normative Ue a tutela dell'ambiente e della salute dei cittadini nella discarica di Giardinetto, nel comune di Troia (Foggia).

Per l’Ue, tocca alle autorità pubbliche prendere le misure necessarie per il ripristino del sito contro i rischi per la salute umana o per l'ambiente. Ecco perché ho scritto a Regione, Provincia, Arpa Foggia e Comune di Troia per avere maggiori informazioni circa la caratterizzazione e bonifica della discarica.

Dalle informazioni in possesso, il Comune di Troia è stato sollecitato, dalle strutture regionali, alla presentazione di un nuovo piano di caratterizzazione dell'area. La Provincia ha assegnato 100mila euro per le iniziali operazioni di bonifica. Lo scorso febbraio, la Regione confermava il suo impegno volto ad assicurare il supporto tecnico e finanziario alle iniziative del Comune di Troia n merito.

Per queste ragioni, ho scritto a tali enti chiedendo:

al Comune di Troia

- quali attività sono state eseguite per la messa in sicurezza del sito ex IAO presente in località Giardinetto di Troia

- se sono stati adottati provvedimenti contingibili ed urgenti per ragioni di igiene pubblica ed emergenza sanitaria, delle quali si chiede sin d'ora l'estrazione di copia

- lo stato del nuovo Piano di Caratterizzazione del sito, che tenga conto dei risultati dell'indagine condotta dall'ARPA DAP Foggia a maggio 2009 ed ottobre/dicembre 2011 che hanno rilevato criticità sia per le caratteristiche qualiquantitative dei rifiuti interrati e abbancati sulla matrice suolo sia per i superamenti delle CSC sulla matrice acquifera, in particolare per il parametro Cromo Totale.

All'ARPA DAP FOGGIA

- una relazione sullo stato attuale del sito IAO presente in località Giardinetto di Troia

- se sono state emanate ulteriori misure di emergenza/prevenzione immediatamente praticabili e se queste sono state eseguite dalle autorità competenti.

Alla Provincia di Foggia

- se la somma di €100.000,00 è stata incassata dai responsabili delle operazioni di bonifica oppure se detta somma è ancora nelle disponibilità dell'Ente Provincia.

- Al Presidente della Regione Puglia ed all'Assessore regionale alla Qualità dell'Ambiente

- in quali atti si è tradotto l'impegno assunto volto ad assicurare supporto tecnico e finanziario alle iniziative del Comune di Troia.

Ad oggi solo la Provincia di Foggia ha risposto alla mia richiesta di chiarimenti specificando che è ancora in attesa del piano di caratterizzazione stilato dal Comune di Troia per procedere all'erogazione dei 100 mila euro stanziati.

La Regione Puglia ha recentemente emanato un avviso relativo alle bonifiche dei siti contaminati, a valere sul FESR FSE 2014-2020 ASSE VI Azione 6.2, che i nostri Comuni non possono lasciarsi sfuggire. Penso, appunto, a Giardinetto ma anche alla Discarica Vergine a Taranto e a tutti quei Comuni che da anni convivono con le fonti inquinanti lasciate da imprenditori senza scrupoli.

Mi attendo delle risposte da parte delle istituzioni per una celere bonifica del sito di Giardinetto. Risposte che i cittadini devono avere. Questa vicenda si trascina da tempo, troppo tempo. In barba alla salute dei cittadini.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1049 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1133 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa