ANNO XIV Febbraio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 08 Agosto 2017 00:00

Piccoli ambasciatori di Pace testimoniano la storia del popolo Saharawi

Written by 
Rate this item
(0 votes)

L’Associazione Salam, ONG di cooperazione internazionale ed ente gestore dello SPRAR di Martina Franca, fin dalla sua fondazione, è impegnata nella difesa della causa Saharawi, popolo che sopravvive con dignità, da oltre 40 anni, in condizioni precarie in un territorio ostile, colpito dalla non applicazione del diritto internazionale sull’autodeterminazione dei popoli.

Da quattro mesi l’Associazione Salam è partner del progetto “Cibo e Lavoro: autoprodurre con dignità”, insieme con Movimento Africa70, Nexus Emilia Romagna, Regione Emilia Romagna, ANCI Toscana, Icans – UNIMI, SIVtro VSF Italia. Il progetto prevede anche l’accoglienza di dieci bambini/e Saharawi, “piccoli ambasciatori di Pace”, da parte di alcune associazioni italiane. I bambini vengono accolti dal 6 al 12 agosto presso la sede delle Suore di Santa Maria Ausiliatrice a Martina Franca (TA). I piccoli e le piccole Saharawi vengono in Italia per testimoniare, tramite la propria presenza, la storia del proprio popolo e, al contempo, essere sottoposti a visite e controlli medici.

Dal 7 al 12 l’Associazione Salam, in collaborazione con realtà nazionali e internazionali sensibili al tema dei diritti umani come Hermes Academy Onlus, Strambopoli – braccio operativo Arcigay nella provincia di Taranto, Amnesty International, organizza una serie di attività e incontri, laboratori per bambini/e, per sensibilizzare sulla causa Saharawi la provincia ionica.

La cena interculturale di lunedì 7 agosto, presso la Villetta Carlo Giuliani, nel quartiere Paolo VI, a partire dalle ore 18.00 apre la ricca programmazione di incontri ed eventi pubblici di sensibilizzazione e formazione. Per l’occasione Il Villaggio delle Differenze, giunto alla 103esima tappa, approda nella I circoscrizione del capoluogo ionico con banchetti informativi di Arcigay e Amnesty International e con attività creative e formative facilitate dall’attore e formatore Luigi Pignatelli, al fine di diffondere la cultura delle differenze, raccontare ed ascoltare il sé e l’altro da sé, condividere occasioni di confronto con amici di ogni età.

Martedì 8 agosto l’Istituto Maria Ausiliatrice, in Via S. Maria Mazzarello #4 a Martina Franca (TA) ospita, a partire dalle ore 18.00, l’incontro “La tenda di Abramo”.

Mercoledì 9 agosto si rinnova l’appuntamento presso l’Istituto Maria Ausiliatrice, dove sono previsti, a partire dalle ore 9.00, il Laboratorio di Mosaico e, dalle ore 18.00, Olimpiadi e Giochi d’Acqua per Bambini e Bambine.

Giovedì 10 agosto Palazzo Ducale, in Piazza Roma a Martina Franca (TA) ospita, a partire dalle ore 18.00, il Convegno “Saharawi: oltre 40 anni di resistenza”, al quale partecipano un rappresentante del Fronte Polisario, la presidente dell’Associazione Salam Simona Fernandez, la presidente dell’ANPI di Martina Franca Monica Manca, il cui intervento ruota attorno al parallelismo tra la resistenza del popolo saharawi e quella del popolo italiano durante l’occupazione nazifascista.

Venerdì 11 agosto, dalle ore 15.00 alle ore 17.00, Luigi Pignatelli ed Helene Pontiello conducono, presso l’Istituto Maria Ausiliatrice, il laboratorio “FaVoliamo”, progetto di lettura, scrittura e narrazione teatrale per bambini e bambine proposto dal 2013 dalla Hermes Academy. Alle ore 18.00 ci si sposta presso la Contrada Paretone per l’AperiOrto.

Sabato 12 agosto, a partire dalle ore 16.00, Giochi e Animazione presso l’Istituto Maria Ausiliatrice.

La partecipazione a tutti gli appuntamenti è libera e gratuita.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1200 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1120 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa