Print this page
Mercoledì, 23 Agosto 2017 09:34

Taranto - Inceneritore di Massafra: ora la Provincia è accerchiata

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Riceviamo e pubblichiamo integralmente comunicato stampa pervenuto da diverse associazioni firmatarie in testa LiberiAmo Taranto e Madre Terra Massafra

Dopo la richiesta a gran voce da parte dei cittadini, sia con manifestazioni che mediante la nostra lettera ufficiale, Comune e Regione rispondono al richiamo e chiedono alla Provincia il riesame dell'AIA.

È infatti notizia recente che, dopo l’iniziativa del sindaco di Massafra, anche il direttore del dipartimento regionale di competenza, l’ing. Barbara Valenzano, abbia comunicato agli uffici di Tamburrano l’invito a procedere in tal senso secondo quanto previsto dall'art.29 octies del codice ambientale per l’intervenuta evoluzione della normativa ambientale.

Noi associazioni, questo obbligo del riesame, lo avevamo già comunicato in precedenza e ci fa piacere che le istituzioni abbiano accolto il nostro invito.

Ora spetta alla Provincia attuare quello che tutti, ormai, le stanno chiedendo a gran voce e, come abbiamo già comunicato nella nostra lettera, noi siamo determinati e ci rivolgeremo alla magistratura qualora l’ente presieduto da Tamburrano dovesse rimanere inerte.

Le associazioni firmatarie:

LiberiAmo Taranto

Madre Terra Massafra

Comitato Cittadino Parco di Guerra

ANPA Palagianello

I Portulani di Palagianello

Per visionare la nostra lettera, visitate questo link

https://www.dropbox.com/s/ntzjulgs5mbcho9/17-07-18_NO%20RADDOPPIO.pdf?dl=0

Se volete aderire, scriveteci a

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

oppure

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Sostieni il tuo quotidiano Agorà Magazine I nostri quotidiani non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1474 times