ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 26 Novembre 2017 00:00

Rassegna Stampa Forin - Dalle fake news a quelle nere di cronaca, di caos e di paura

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Pubblichiamo la Rassegna Stampa scelta e curata dal nostro collaboratore di Vittorio Veneto Carlo Forin che da dieci anni pubblica con noi ricerche linguistiche sul sumero e che si diletta nell'analisi politica

Allarme fake news anche in Italia

è scattato finalmente l’allarme fake news anche in Italia alla vista delle elezioni politiche in primavera: Putin ha già influito pro Trump l’anno scorso. Perché non può ripetersi da noi, che già abbiamo una maggioranza pro M5S? magari per ampliarla: più caos più opportunità per chi sta fuori.

Renzi fa la lotta a modo suo:

235 i morti nella moschea in Sinai

Io, che ora leggo zumero sui grafi Sin.ai = Sin.ia, ‘luogoia (di) Sin = ‘luna. corrente’, provo ribrezzo per gli autori di questo massacro fatto con una bomba in chiesa e con le mitragliatrici contro i soccorritori.

Che Allah sia favorevole a chi ama Dio.

Napolitano concorda con Draghi su ordine fiscale e debito

Contenti gli allofobi degli emigranti che lasciano l’Italia?

A riprova che non sanno quel che fanno voi non sentirete un allofobo che si rallegra del calo dei migranti. Quelli che hanno paura dei diversi non hanno obiettivi chiari, ma solo paura. Paulla paulla, sempre e solo paulla.

La paura scatena il caos a Londra:

http://www.treccani.it/enciclopedia/resilienza/

Resilienza, etimo linguistico.

ecologia

La velocità con cui una comunità (o un sistema ecologico) ritorna al suo stato iniziale, dopo essere stata sottoposta a una perturbazione che l’ha allontanata da quello stato; le alterazioni possono essere causate sia da eventi naturali, sia da attività antropiche. Solitamente, la r. è direttamente proporzionale alla variabilità delle condizioni ambientali e alla frequenza di eventi catastrofici a cui si sono adattati una specie o un insieme di specie. Per es., le garighe mediterranee o la vegetazione dei pendii franosi possiedono un’elevata resilienza.

Lingua [lo Zingarelli’98]

[dal lat. resiliens, genit. resilintis (abl. resiliente), part. pres. di resilire ‘saltare indietro, rimbalzare’, comp. di re- e salire ‘saltare’. V. salire] * Capacità di un materiale di un materiale di resistere ad urti improvvisi senza spezzarsi.

Ho recuperato il concetto da Concita De Gregorio: A lezione di resilienza pag. 41 di la Repubblica, sabato 25.11.17 tratta dall’insegnante di architettura Silvano Curcio e di “facility management”.

Questo per chiarire sia la rarità d’uso del termine sia il contesto settoriale di materiale. Manca un contesto sociale specificamente umano, anche se il professore così lo usa nel suo auspicio agli studenti che usciranno laureati dall’università per dover ‘cadere’ in una società dove sarà difficile far resilienza.

Avevo incontrato il termine relisienza anni fa. Intuii la sua potenza sociologica, ma non ero maturo per l’etimologia esatta. Oggi, sono maturo. Ve la narrerò.  

Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 927 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1020 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa