ANNO XIV Dicembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 03 Dicembre 2017 05:38

Anèt con la sua calda voce porta la magia del Natale nel concerto di Falanthra a Carosino

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Artista salentina, di Carosino (Taranto), proiettata nel mondo della musica. Lei mi parla di una prossima tournè, la prima è Nardo e vedi giù e prossime uscite di nuovo singoli nel 2018, ne parleremo volentieri.

Carosino, questo piccolo comune alle porte di Taranto, non ci meraviglia più per la sua capacità di fornire talenti, il 6 dicembre esce nelle sale il film di Roberto D'Antona fratello di un altro regista, Eros e anche lui tra Usa e Italia porta l'Horror made in Italy, e ci sarebbe anche un ricercatore Stefan Grecucci che produce pannelli solari per satelliti della Nasa.

Una premessa d'obbligo, da mestiere, per parlare dell'habitat dove si forma Anèt questa giovane artista - non ci fa mistero dei suoi 36 anni - che ha già raggiunto un ottimo livello di successo - ma la strada è lunga e spalancata. Il teatro di Carosino, ieri sera si prestava bene per lo spettacolo. Un contenitore adatto per teatro di qualità che invitiamo a frequentare. L'occasione ce la fornisce il Sindaco Dr Arcangelo Sapio quando ci parla del Concerto di Natale con l'Orchestra Magna Grecia di Taranto il 22 dicembre alle 20,00. Tarantini fatevi questa passeggiata nel paese del vino. 

La sintesi dello spettacolo di ieri - questo Concerto di Natale - , con i suoi ingredienti di regia, server, luci, artisti più o meno talentuosi ma tanto appassionati, ha fornito una prova della capacità organizzativa della solidarietà a tutto tondo. Ci piace in questo racconto della serata soffermarci su Anèt la guest star che abbiamo conosciuto nel foyer del teatro e che ci ha parlato della sua passione.

Questa le nasce da piccola, e la porta a concentrarsi sullo studio della chitarra. Prodromo di una più ricca ricerca che punta sulla voce con un'estensione meravigliosa, da calda e avvolgente, ad ammaliante, cabarettista, spiritosa. Poi c'è il jazz afro-americano come ricerca riadattata, sperimementata, arrangiata. E poi i blues con i suoi toni avvolgenti, il pop. Grandi temi del passato rivisitati in una veste moderna, ricercata e pronta per i millennials.  In  tutto questo c'è il lavoro del suo partner musicale Gabriele Semeraro, che abbiamo ascoltato al pianoforte, di Massafra, altro grosso comune nella provincia di Taranto, che lavora come arrangiatore musicale con artisti quali Rafhael Gualazzi e e Ornella Vanoni  e come produttore di giovani talenti che hanno partecipato ad Amici la trasmissione della Maria nazionale.

Ovvio il risultato che ci ha davvero colpito. Anèt la potete ascoltare su Yuotube dove ha un canale dedicatosu facebook nella sua official page e fatevi trasportare dalla sua voce, quel sound che vi fa sognare. Ieri l'artista ha portato in scena alcuni brani legati al Natale,quei 'Merry Christmas', ritmati in mille modi contenuti nello spettacolo che si terrà il 22 dicembre organizzato dall'Istituto di cultura Salentina a Nardò, qui l'evento sul social che sarà davvero una occasione importante da seguire. Di più forse non serve per ora dire, piuttosto sarebbe opportuno ascoltare. E gratificarci dei nostri tesori, figli di questa terra fertile che è il sud. Buon ascolto. Particolare interesse l'ultima produzione The Man I Love di cui qui un breve frammento preso da youtube e che già presente negli store

 

Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 2026 times Last modified on Domenica, 03 Dicembre 2017 09:52

Media

Utenti Online

Abbiamo 984 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine