ANNO XIII Settembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 05 Dicembre 2017 07:12

Rassegna Stampa Forin - Neonazisti, gossip su Salvini, Italia, brexit, e venti nazionalisti

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Pubblichiamo la Rassegna Stampa scelta e curata dal nostro collaboratore di Vittorio Veneto Carlo Forin che da dieci anni pubblica con noi ricerche linguistiche sul sumero e che si diletta nell'analisi politica

 

Orlando su gruppi neonazisti

Caro ministro della Giustizia Orlando,    a me preoccupa il fatto che non abbiamo ancora la legge sui partiti con l’istituzione del delitto politico. Questa è la vera priorità! Si dia da fare perché nasca. Quando noi cittadini l’avremo, stia sicuro, provvederemo a denunciare anche i politici che hanno le leggi e non le applicano, come sembra dire lei di sé stesso. È evidente che la marea nera non farebbe paura a nessuno se i giudici avessero le leggi per imprigionarli. Se, invece, devono arrampicarsi dentro a codicilli in un guazzabuglio di norme di condanna e di assoluzione, ovvero in un sistema giuridico privo ancora del delitto politico e di una legge sub-costituzionale sul diritto di associazione ed antimafia allora continueremo ad affogare nella corruzione. Stia almeno zitto.

BANCA ETRURIA: nessun innocente.

Continua la fuga dalle responsabilità di amministratori e di controllori sui casi delle banche e dei crediti andati a vuoto. Continua ad esser vigente la legge sui crediti subordinati? Sì? Dunque, nessun politico e nessun amministratore è esente da colpe.

Italia mai così a secco negli ultimi due secoli

Siamo seccati. Nessun dubbio.

Salvini: vediamo se vi scandalizzate

Io mi scandalizzerei che Salvini si fosse imbavagliato per scherzo. Un anno fa andò per primo ad applaudire Trump, che, quando non era ancora eletto, si fece fotografare con lui. Poi gli spiegarono chi fosse. Lui capì che non l’avrebbero eletto, amico di uno così. E disse di non conoscerlo. Trump! Trump si vergognava di avergli stretto la mano. Dunque, io non mi scandalizzo se qualcuno vuol far violenza su di lui. Io non la farò e consiglio di lasciarlo perdere. Bello sarebbe se restasse imbavagliato a vita.

Brexit: niente accordo, ma posizioni più vicine

Pare che le posizioni di rifiuto a pagare gli impegni assunti dalla Gran Bretagna con l’Europa Unita stiano rientrando tutte ad una ad una. Ciò accade ad un anno e mezzo dalla vittoria dei sì ad uscire dall’unione nella constatazione di un generale impoverimento dei britannici. Mi auguro che salga l’opinione del ripensamento. Se 43 anni di flirt hanno portato al disamoramento, un anno e mezzo di povertà potrebbe bastare, spero. Amo troppo l’empirismo britannico per non volerlo europeizzato. Tuttavia il ripensamento infra-governativo è opposto:

A imporre a Theresa May di non confermare l’accordo sulla frontiera,

considerato già quasi concluso nel livello tecnico-negoziale, sarebbero stati i suoi alleati di governo del piccolo Partito democratico unionista nordirlandese, che sono decisivi per i numeri della maggioranza e non gradiscono il mantenimento della situazione attuale di completa libertà di passaggio (temendo un progressivo allontanamento di fatto dal Regno Unito).

Vento nazionalista in Corsica

L’Europa unita incapace di darsi la cittadinanza unica europea non sta ferma, ma si sfalda in catalani, corsi…restano uniti solo i politici, imbelli ed inattivi, incapaci di provvedere.

Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1161 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 976 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa