ANNO XIV Luglio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 01 Gennaio 2018 00:00

Per il 2018 quale Ambiente? Intanto guardiamo il suo rapporto difficile dell'ultimo decennio

Written by 
Rate this item
(0 votes)

In libro di 1500 pagine sono raccolti tutti gli articoli scritti nella rubrica ambiente di agoramagazine dalla nascita, 2007 fino al 2014 anno in cui fu distrutto l'archivio dai sedicenti terroristi Isis

E' un documento importante per le notizie, riflessioni, attività dei vari movimenti che può essere momento di studio e riflessione sullo stato dell'arte nel settore ecologico e ambientale del nostro paese. Sono articoli a firma dello scrivente che vale la pena di tenere fra i propri documenti. Questa che segue la premessa.

Sette anni sono più di un lustro, rappresentano l'età di uno scolaro, un pezzo di vita. Raggruppare tutto ciò che ho scritto su agoramagazine dal 2007 al 2014  in tema ambientale finisce per dare del Paese una sorta di immagine precisa: un rapporto difficile sul tema ambientale.  Che è il titolo del libro. 

Questi sono anni in cui si fa più presente l'Europa nelle direttive  e nelle sanzioni, sui rifiuti c'è la novità del Codice Ambientale che si ferma alla non attuazione della parte sui crimini ambientali, in continua trascrizione. Poi ci sono le frane, le alluvioni, un paese in ginocchio che diventa sempre più fragile, fino a perdere il patrimonio boschivo con gli incendi. 

Poi c'è la realtà di Taranto con le progressive maturazioni di consapevolezza civile, con le associazioni che maturano esperienze fino a sfociare nella grande inchiesta della magistratura che occuperà il futuro da raccontare in un altro libro. 

Ottocento pagine di storia contemporanea seguendo la mia penna infaticabile. Non vi sono in questo libro le inchieste sui rifiuti finite nella Trappola dei Rifiuti o quelle sul fotovoltaico nelle campagne o amianto finite nel libro Città e campagna. Oppure l'inchiesta sulle municipalizzate finite nel libro: "Rifiuti, dal buco nero delle municipalizzate verso il futuro delle gestioni oculate"

Si può dire che affrancandomi dai temi ambientali, che hanno forse davvero toccato ogni aspetto, mi sono dedicato negli ultimi anni nelle recensioni di romanzi e racconti raccogliendone più di trecento. 

Tanto per non perdere l'abitudine. Buona lettura

Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1551 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1007 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa