ANNO XII  Dicembre 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Sabato, 13 Gennaio 2018 06:06

Lo specchio tedesco

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Dopo un lunghissimo periodo di vuoto politico in Germania si forma un governo di Larghe Intese contro la volontà politicamente espresse dagli stessi protagonisti. I socialisti, dopo aver dichiarato che non sarebbero entrati nel governo, l'hanno dovuto fare per non precipitare la Germania in una devastante crisi politica. 

I modelli elettorali proporzionali, da soli, coartano la volontà degli elettori e perfino quelle dei dirigenti politici, giustificando un governo ad ogni costo, alla fine mettono assieme in una sola maggioranza i partiti che elettoralmente si sono rivolti come alternativi. Alla fine camminano sul crinale di una catastrofe politica (già sperimentata dall'Italia) perché all'opposizione restano soltanto i partiti anti-sistema. In questa situazione, l'alternativa sarà possibile solo votando questi partiti che, senza il fattore K introdotto dagli occidentali ai comunisti (e di cui Moro ha fatto le spese), possono andare al potere e distruggere quanto l'Europa ha faticosamente costruito.
Per non mandare al potere questi partiti si è costretti a tenere al potere sempre lo stesso schieramento e sempre con le stesse persone.
Il Parlamento Italiano ha scelto questa strada, con una colpa in più: che questa scelta è stata compiuta coscientemente per bloccare la formazione del Governo indipendentemente dalla volontà degli elettori. E non sfuggiremo ai devastanti esiti della democrazia proporzionale. 
E' una restaurazione drammatica e una responsabilità più ampia di qualsiasi altra scelta e che coarterà le decisioni e le volontà, oltre che degli elettori, degli stessi che l'hanno voluta, come in Germania. Una restaurazione scellerata che minaccia, più di tutto, la nostra democrazia. Se saranno rafforzati i partiti estremi anti-sistema, nessuno esclude che una insoddisfazione qualsiasi non li mandi direttamente al governo, perché nel nuovo mondo il fattore k - che ha ostruito l'accesso al potere del PCI - non c'è più. 
La Germania è il nostro voluto e dichiarato specchio.

Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 802 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1478 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa