ANNO XIII  Luglio 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 08 Febbraio 2018 08:08

I Consigli Comunali delle Ragazze e dei Ragazzi con Polizia Postale e movimento Mabasta

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Safer Internet Day: martedì 6 febbraio presso l’Hotel Le Sirenè di Gallipoli. “Un Telefonino per amico: viaggio nel mondo del Web” è stato il titolo dell’incontro con i CCRR ospitato da Caroli Hotel

Martedì 6 febbraio i CCRR (Consigli Comunali delle Ragazze e dei Ragazzi) della Provincia di Lecce si sono incontrati presso l’Hotel Sirenè di Gallipoli per il IV Convegno annuale organizzato dal Comitato Regionale UNICEF Puglia e Provinciale UNICEF Lecce. Il tema del Convegno affrontato nel giorno del SAFER INTERNET DAY è stato “Un Telefonino per amico: viaggio nel mondo del Web”.

Oltre 200 ragazze e ragazzi provenienti dai Comuni di: Acquarica del Capo, Cannole, Cartignano, Castrì, Copertino, Corsano, Cutrofiano, Gallipoli, Leverano, Martano, Melendugno, Melissano, Morciano di Leuca, Muro Leccese, Palmariggi, Poggiardo, Presicce, Racale, Salve, Scorrano, Sogliano Cavour, Soleto, Squinzano, Sternatia, Tiggiano e Vernole, hanno raccontato le loro esperienze, si sono confrontati con gli esperti della Polizia Postale di Lecce ed hanno condiviso i preziosi consigli di Michela e Mattia, due rappresentanti dei giovani studenti del movimento MABASTA dell'Istituto “Galilei-Costa” di Lecce.

Ora l'impegno per i CCRR è quello di lavorare nei propri Comuni per coinvolgere tutti i ragazzi e le ragazze in questa lotta al bullismo e al cyberbullismo, per avviare le basi di una nuova società più serena e tollerante, capace di accogliere l'altro con tutte le sue specificità e le sue differenze.

 

Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 789 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 987 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa