ANNO XII  Agosto 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 04 Aprile 2018 15:14

Il Brasile contro Netflix

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Non sono la droga, il traffico d'armi o di esseri umani e nemmeno i crimini ambientali il cancro della società, ma la corruzione. Perché è questa che li permette. È la tesi della serie di Netflix, O' mecanismo, il meccanismo, che racconta, come fece "la Piovra" a suo tempo in Italia, la mafia dei colletti bianchi in Brasile e la genesi della lava jato, autolavaggio in italiano. Il gigantesco sistema di mazzette e corruzione che impedisce da sempre al Brasile di essere un paese davvero moderno. Un sistema che non fa differenza fra destra e sinistra. Perché in Brasile le mazzette le prendono tutti.

La serie è uscita in un momento in cui l'ex presidente Lula proprio per quei fatti rischia il carcere e il personaggio successore alla presidenza, Djlma Rousseff, è stata destituita proprio per quell'inchiesta e l'attuale presidente Temer è lui stesso sulle spine. L'opera però, è scritta in modo rigoroso ed ha scatenato le ire della Rousseff che invoca un boicottaggio di Netflix, ma il sistema corruttivo e clientelare brasiliano è ormai scoperto, con aziende come la petrolifera Petrobras o il gigante Odebrecht che hanno per anni finanziato la politica.

(Alberto De Filippis - Euronews)
Read 545 times

Le Vignette di Paolo Piccione

Mamma e papà!!!

 

Utenti Online

Abbiamo 1679 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa