ANNO XIII Dicembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 17 Aprile 2018 16:04

Massafra (Taranto) – Al Mondelli ci va «…una giovane e bella settantenne» la Costituzione Italiana, iniziativa ANPI

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Iniziativa dell’Associazione Nazionale Partigiani - ente di promozione di eventi culturali sempre a tema legato alla custodia della Costituzione Italiana - ci invia un comunicato stampa che pubblichiamo integralmente

L’ANPI provinciale di Taranto, in collaborazione con la Provincia di Taranto, il Dipartimento Ionico dell’Università di Studi di Bari, le Scuole superiori di secondo grado di Taranto e provincia e la CGIL, ha realizzato il progetto dal titolo “1948 – 2018: la Costituzione italiana, una giovane e bella settantenne”, che si pone come obiettivo quello di fornire agli studenti la conoscenza dei Valori fondamentali racchiusi nella nostra Costituzione.
Il Progetto prevede l’istituzione di un ciclo di conferenze sulla Costituzione nelle scuole superiori di secondo grado e l’assegnazione di tre borse di studio.
Nell'ambito del progetto mercoledì 18 aprile alle ore 10.30 presso la sede dell'I.I.S.S. "Mondelli" di Massafrasi terrà una Conferenza che sarà introdotta dal prof. Francesco Raguso, dirigente scolastico del "Mondelli", successivamente interverrà il dott. Giuseppe Stea, presidente provinciale ANPI Taranto.
La relazione sarà svolta dal prof. Mario Spagnoletti, dell'Università "A. Moro" di Bari, mentre la Conferenza sarà moderata dall'avv. Marcello Barletta, responsabile dipartimento scuola e formazione dell'ANPI Taranto. Inoltre, a cura dell'attrice Floriana Uva, ci saranno letture di testi di Piero Calamandrei agli studenti.

Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 1020 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1310 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa