ANNO XIII  Agosto 2019.  Direttore Umberto Calabrese

×

Notice

There was a problem rendering your image gallery. Please make sure that the folder you are using in the Simple Image Gallery plugin tags exists and contains valid image files. The plugin could not locate the folder: images/agora2018/ferra

Warning: imagejpeg(/var/www/vhosts/agoramagazine.it/try.agoramagazine.it/cache/jw_sig/jw_sig_cache_fe2ea19c8f_img_20180425_124247.jpg): failed to open stream: Permission denied in /var/www/vhosts/agoramagazine.it/try.agoramagazine.it/plugins/content/jw_sig/jw_sig/includes/helper.php on line 152
Mercoledì, 25 Aprile 2018 16:09

Massafra (Taranto) Pineta di Marina di Ferrara, ora è tutto ok, parcheggi, barbecue, e pulizia

Written by 
Rate this item
(0 votes)

La giornata estiva di questo 25 aprile non poteva non portarci nel lido di Ferrara, cosi chiamata la prima spiaggia dell'agro di Massafra, paese in provincia di Taranto, sulla costa che va verso Reggio Calabria.

All'ingresso veniamo fermati da giovani che ci dicono che la pineta è privata, e su questo non abbiamo alcun dubbio perchè da almeno due anni, dal 2016 abbiamo prima sul blog e poi nel 2017 su questo sito denunciato lo stato di degrado della pineta invitando la proprietà a dare l'affidamento a privati mantenendo lo spazio pulito. I ragazzi che all'ingresso chiedono 5 euro a macchina affermano che tale tariffa è per tutto il giorno, consente di fare pic nic, usare il barbecue - con tutte le precauzioni  utilizzando i soliti attrezzi e non a terra - forniscono di buste per la raccolta dei rifiuti e la sera si mettono caschi con luci da speleologo per controllare che tutto sia pulito. Basta cliccare gli articoli degli anni passati per vedere quale fosse lo stato assai precario degli scorsi anni.

L'unica cosa che ci sentiamo di sottolineare è che vi sia un occhio di riguardo verso i bagnanti che vengono dalle case frontaliere, come abbiamo scritto lo scorso anno. Anche perchè quei ragazzi di Marina di Ferrara di cui parlammo in questo articolo sono quelli che da anni hanno fatto volontariato per tenere pulita la spiaggia e si sono lamentati per il degrado della pineta. Ma al di là di questo vedere un frammento della nostra pineta Regina che da Taranto va a Metaponto e anche oltre, pulito e messo a posto, rappresenta davvero un tributo a un patrimonio naturale e a una risorsa ricreativa che ci consente di passare una bella giornata all'aria aperta senza problemi. Ora non sappiamo se questi ragazzi volenterosi siano in regola, loro parlano di un contratto decennale di utilizzo, ma non sono stati in grado di fornire nome di cooperativa o altro, parlano piuttosto di impresa familiare e di un nonno che già lo faceva a suo tempo, (sarà l'abusivo di cui parlammo lo scorso anno nell'articolo di cui sopra?) Questo lo dobbiamo dire per correttezza di informazione. Qui di seguito le foto della pineta finalmente pulita. E anche questa è una verità.

{gallery}agora2018/ferra{/gallery}

 

Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 2814 times Last modified on Giovedì, 26 Aprile 2018 07:15

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1137 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa