ANNO XII  Giugno 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 12 Giugno 2018 06:06

Allarme bomba, volo Roma-Chicago atterra in Irlanda

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Un volo Roma-Chicago della United Airlines è stato costretto ad atterrare allo Shannon Airport, in Irlanda, per ''potenziali motivi di sicurezza'', come ha reso noto la compagnia. Secondo l'Irish Times, nella toilette del Boeing 767-300 è stata ritrovata una nota contenente una minaccia relativa alla presenza di una bomba a bordo.

I passeggeri del volo UA 971 e i loro bagagli saranno sottoposti a controlli. "Lavoreremo per portare i clienti a Chicago il più velocemente possibile", prosegue la United. L'Irish Times afferma che dall'aereo, decollato da Fiumicino con 214 passeggeri, è stato inviato un 'may day' attorno alle 12.45.

Il pilota quindi ha informato i controllori di volo sull'intenzione di deviare verso lo Shannon Airport. Il Boeing ha volato sull'oceano per scaricare carburante e dopo aver ridotto il proprio peso ha iniziato la discesa verso l'aeroporto, dove è atterrato alle 13.42.

Dopo circa 40 minuti, i passeggeri hanno lasciato l'apparecchio e, a bordo di bus, sono stati condotti all'interno dello scalo per essere sottoposti a controlli che riguarderanno anche i bagagli a mano e, probabilmente, anche quelli nella stiva.

Nel bagno è stato trovato un messaggio scritto a mano in cui si minacciava la presenza di una bomba a bordo. Lo scrive il quotidiano Irish Times, citando fonti anonime. Il volo UA-917 trasportava 214 passeggeri che adesso saranno controllati insieme ai bagagli nello scalo di Shannon. La polizia, continua il quotidiano, sta chiedendo a tutti i passeggeri di scrivere alcune frasi in modo da confrontare la calligrafia con quella del messaggio. L'allarme è stato dato dal personale di bordo intorno alle 12.45 (ora locale) e l'aereo è poi atterrato alle 13.42.

Secondo il quotidiano, le autorità starebbero effettuando anche una sorta di perizia calligrafica per cercare di risalire all'autore del messaggio scritto a mano. Per i passeggeri si prospetta una notte in hotel, con nuova partenza per Chicago alle 15 di domani.

 

Sei arrivato fin qui Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Agoramagazine.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di agoramagazine.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino al giorno. Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 176 times

Le Vignette di Paolo Piccione

Riders: spiragli di tutela per questi “liberi professionisti”?

 

Utenti Online

Abbiamo 1668 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa