ANNO XII  Ottobre 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 14 Giugno 2018 00:00

Oryza, ‘riso’ in latino, conduce a zum. ur.y.za, ur.y.az

Written by 
Rate this item
(0 votes)

172. Tuttavia potrebbe capitare che nella preghiera stessa evitiamo di disporci al confronto con la libertà dello Spirito, che agisce come vuole. Occorre ricordare che il discernimento orante richiede di partire da una disposizione al ascoltare: il Signore, gli altri, la realtà stessa che sempre ci interpella in nuovi modi.

Solamente chi è disposto ad ascoltare ha la libertà di rinunciare al proprio punto di vista parziale e insufficiente, alle proprie abitudini, ai propri schemi. Così è realmente disponibile ad accogliere una chiamata che rompe le sue sicurezze ma che lo porta a una vita migliore, perché non basta che tutto vada bene, che tutto sia tranquillo. Può essere che Dio ci stia offrendo qualcosa di più, e che nella nostra pigra distrazione non lo riconosciamo.

Oryza sativa https://it.wikipedia.org/wiki/Oryza_sativa

Un racconto seguito da me nel programma Geo sulla selezione degli elementi per fare il Sakè in Giappone mi ha proposto il termine oryza, che potremmo tradurre con riso + muffa. Ho cercato con pazienza nel dizionario Calonghi il riscontro enunciatomi in latino (ed in altra lingua).

Dall’italiano-latino: 2. riso, specie di biada, oryza, -ae.  Pane di riso, panis ex oryza factus.  Dal latino-italiano: oryza, riso, Hor., Cels. ed altri.

Molto utili e significativi: oryx, ygis, gazzella, ortyx, ygis, piantaggine (pianta), quaglia.

Il sito wikipedia precisa:

Riso

Oryza sativa

 
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Liliopsida
Ordine Poales
Famiglia Poaceae
Sottofamiglia Ehrhartoideae
Tribù Oryzae
Genere Oryza
Specie O. sativa
Nomenclatura binomiale
Oryza sativa
L.

Il riso (Oryza sativa L., dal greco antico όρυζα óryza) è una pianta erbacea annuale della famiglia delle Graminacee, di origine asiatica. Insieme alla Oryza glaberrima, dal pericarpo pigmentato rosso coltivata in Africa, è una delle due specie di piante da cui si produce il riso.

L'Oryza sativa costituisce la stragrande maggioranza in quanto coltivata su circa il 95% della superficie mondiale di riso. Le origini del riso non sono certe, si ritiene che le varietà più antiche siano comparse oltre quindicimila anni fa lungo le pendici dell'Himalaya. L'unica cosa che sappiamo per certo sulle origini di questo alimento è che è nato in Asia, precisamente in Cina verso il VI millennio a.C. Costituisce il cibo principale per circa la metà della popolazione mondiale e viene coltivato in quasi tutti i paesi del mondo

Adesso, l’oggetto della nostra osservazione (il riso) è definito: oryza.

Sativa, che si semina o pianta.

Ed abbiamo anche gli elementi per comprendere l’origine zumera di oryza: in grafi ur y az ‘generareaz connessioney (al) terrenour2 vel tettour3’ [il tetto della Terra rispetto al Cielo]. Reciproco: ur y za, ‘noccioloza2 connessoy (alla) generazione’.

Comprova: ur2…ze2 (-ze2) Emesal dialect for ur2…dun (dun). Halloran: 300.

                        ur2…dun (-dun); ur2…tum2 (-tum2) to fall to the ground, squat (accosciato), grovel; to make prostate (‘legs’ + ‘to scrape, dig; subordinate’/: tum2-ma, ‘suitable, fit, worthy’. Halloran: 300

La gazzella (oryx, ygis) [uryiks, ygis], la piantaggine e la quaglia (ortyx, ygis) [turyiks, ygis] comprovano il genere linguistico con la pluralità delle ‘anime’ rappresentate, bestie di terra ed aria, e vegetale con forma di foglie simili alle piante dei piedi umani. La comune forma gis al genitivo determinativo è, esattamente il gis zumero:

gish-ur2

  tree trunk (‘wood’ + ‘base, trunk’) .

gish-kin2 [HAR]

   a type of tree, used for drug, as wood for chairs, whose bark was used for the outer covering [gis-bar-kin2] …Halloran: 104.  

Poiché ur = ru = sacro,

GISH-RU

  (cf., gishilluru: geshbu [albero di conoscenza]; gis LAGAB.RU). 

Read 307 times

Le Vignette di Paolo Piccione

Orfini dichiara: “ora basta, questa volta denunceremo tutto”

 

Utenti Online

Abbiamo 1473 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa