ANNO XII  Novembre 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 12 Luglio 2018 08:23

Di Maio apre ai voucher

Written by 
Rate this item
(0 votes)

"Con l'abolizione dei voucher è venuto meno uno strumento di pagamento del lavoro accessorio: baby sitter, giardinieri... lavori del tutto dignitosi ma non inquadrabili in nessun contratto. Su queste categorie è doveroso fare un riflessione che partirà dal Parlamento ma che non prevede di lasciare nessuno spazio allo sfruttamento.

Questo sarà il punto di partenza". Così il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, davanti alle commissioni Industria e lavoro del Senato ribadisce l'obiettivo del governo per l'introduzione dei voucher.

CENTINAIO - E sul tema è intervenuto anche il ministro delle Politiche Agricole, Gian Marco Centinaio, che - all'assemblea Confagricoltura 2018 a Bruxelles - ha ribadito che non c'è alcuna rottura tra 5 Stelle e Lega sui voucher. "Nel momento in cui è stato lanciato il decreto Dignità non erano presenti i voucher, allora ci siamo confrontati e ho deciso di proporli a Di Maio che si è fermato. Io non volevo reintrodurre i voucher come erano prima e in questo da parte di Di Maio e M5S c'è stata apertura sull'argomento" ha ribadito Centinaio. La modifica dello strumento, per renderlo più efficiente rispetto al precedente, è "di introdurre il nome del beneficiario e la data". Ora, "il mio obiettivo è che vengano approvati il più velocemente possibile". (Adnkronos)

 

 

Sei arrivato fin qui Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Agoramagazine.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente. Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi di agoramagazine.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo. Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino al giorno. Sostieni Agorà Magazine I nostri siti non hanno finanziamento pubblico. Grazie Spazio Agorà Editore

Sostengo Agorà Magazine
Read 341 times

Le Vignette di Paolo Piccione

Sputare in faccia qualcuno non è più reato

 

Utenti Online

Abbiamo 1366 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa