ANNO XII  Dicembre 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 05 Agosto 2018 11:12

Glasgow – L’Italia senior è sesta in Europa. Martina Basile in finale al corpo libero

Written by 
Rate this item
(0 votes)
   foto cortesia (©Dario Ventre/FGI) foto cortesia (©Dario Ventre/FGI)
Oggi, nell'Hydro Arena di Glasgow gremita in ogni ordine di posto, sono andate in scena le finali a squadre senior del 32° Campionato Europeo di Artistica femminile. Le azzurre che sono salite sui quattro attrezzi scozzesi sono state Giada Grisetti (Ginnastica Bollate), Caterina Cereghetti (Centro Sport Bollate), Noemi Francesca Linari (Brixia) e Martina Basile (Olos Gym 2000), accompagnate in campo gara da Mauro Di Rienzo e Monia Marazzi.
Con il punteggio di 151.496 hanno raggiunto la sesta posizione davanti alla Spagna (150.063) e all’Ungheria (149.729). Dopo un inizio un po’ faticoso alle parallele asimmetriche (p. 34.632), le ginnaste del Direttore Tecnico Nazionale Enrico Casella sono passate a trave, eseguita in maniera convincente (p. 38.132). La terza rotazione ha visto l’Italia al corpo libero. Martina Basile, sulla musica “Carneval de Paris”, ha conquistato un 13.166 che, sommato al 12.933 di Noemi Francesca Linari – sulle note di “Pirates” degli Amber Music – e al 12.500 di Caterina Cereghetti – montato su un remix con percussioni di “Nuvole bianche” – ha portato ad un 38.599. Subito dopo sono passate al volteggio. La rincorsa dei 25 metri per Giada Grisetti (salita al posto di Sofia Busato infortunata al ginocchio durante le qualifiche), Martina Basile, e Caterina Cereghetti è terminata per tutte e tre le azzurre con uno Yurchenko teso con un avvitamento. Il loro parziale all’attrezzo è stato di 40.133. La gara finisce e l’Italia è sesta in Europa. Nel 2016 a Berna, l’Italdonne di Sofia Busato, Enus Mariani, Elisa Meneghini, Lara Mori e Martina Rizzelli si piazzò al quinto posto dietro a Russia, Gran Bretagna, Francia e Svizzera. Oggi trionfa nuovamente la Russia con 165.195 punti, detenendo il titolo vinto due anni fa in Svizzera. Argento per la Francia con 161.131 punti. Bronzo per l’Olanda a quota 159.563. Ai piedi del podio le beniamine di casa con 157.263 punti, inseguite dall’Ucraina con 152.129. Domani, dopo le finali per attrezzo junior, sarà il turno delle big. La stella della Olos Gym 2000 salirà sul quadrato scozzese come quinta ginnasta in gara e cercherà di conquistare il titolo di specialità contro l’inglese Georgia-Mae Fenton, la belga Axelle Klinckaert, la svedese Jessica Castles, l’olandese Celine Van Gerner, la russa Angelina Melnikova, la romena Denisa Golgota e la francese Melanie De Jesus.


Federico Calabrò

Read 424 times Last modified on Domenica, 05 Agosto 2018 11:20

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1517 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa