ANNO XV Gennaio 2021.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 17 Settembre 2018 05:23

La favola del Castello di Melazzano apre le sue porte ai Vip

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Decisamente una struttura da favola, situata in un ambiente strategico, il Castello di Melazzano è infatti situato in posizione panoramica sulla valle di Greve in Chianti (430 m slm), vanta splendide viste: il paesaggio è costellato di piccoli boschi, vigneti e oliveti.

Al centro, fra distanze simili,  Firenze, Arezzo e Siena. Si tratta di un ambiente ideale per godere della bellezza e la tranquillità della famosa zona vinicola del Chianti.

La deliziosa cittadina medievale di Greve in Chianti, con caffè, ristoranti e negozi, è raggiungibile anche a piedi in appena 10 minuti.

Un Castello medioevale del 1000 distrutto nel 1150 e sulle cui rovine, nel 1705, la famiglia Anichini costrui la Villa che ancora oggi è di sua proprietà. Interni impeccabili e splendidi. Una location adatta a eventi di Brand di primo livello, shooting fotografici, cortometraggi o film, manifestazioni o feste speciali. Investimenti per Vip che amano l'eleganza, il valore storico e la natura.

Da non dimenticare che nelle zone limitrofe sono spesso presenti celebrita' come il cantante Sting, George Clooney, o l'attore cinematografico Dustin Hoffman, che nel 2017 si e' fatto fotografare in un ristorante della piazza principale di Greve in Chianti. Nelle vicinanze del Castello vi è anche l'imprenditore delle scarpe Adidas.

 Zona ricercatissima dalle star internazionali proprio per la bellezza e la tranquillita' del luogo.

Il Castello ha già incontrato l'interesse della famiglia Lamborghini, la quale ha visitato il luogo per valutare la possibilità di effettuare eventuali manifestazioni automobilistiche e fotografiche. Il Castello è stato anche l'ambiente ideale scelto da un regista per girare scene di un film.

Da segnalare che la struttura conserva una delle prime cantine del Chianti premiata anche a Parigi per la produzione del suo vino unico. Nel 1924, ha ricevuto il premio "Chianti Classico" per la meraviglia del suo vino.

DESCRIZIONE DEL CASTELLO

Il Castello è una favola già all'apertura del portone principale, che, attraverso l'ingresso, lascia intravedere la veduta sulla collina opposta grazie ad una grande porta finestra situata di fronte.

Il verde e la natura si mischiano con gli interni della struttura.

Dal grande ingresso si accede poi ai quattro salotti con camini di caratteristiche diverse. Ogni luogo ha la sua particolare immagine storica.

Si accede inoltre alla sala da pranzo, che ancora conserva intatta la torre del castello del 1000, la quale dà accesso alla particolare cucina.

Il piano terra è caratterizzato da molte finestre e portefinestre che si affacciano su tre grandi terrazzi con veduta a 360° sulla natura circostante e allo stesso piano è presente il pezzo forte della struttura:...l'antica cappella di famiglia, ancora consacrata e completa di numerosi oggetti e simboli del passato.

Dal piano terra si può accedere poi alla grande cantina del 1000 di cui abbiamo precedentemente accennato per i premi ricevuti per il suo vino speciale. Alla cantina si può accedere grazie ad una scala interna ed una esterna in pietra serena.

Al piano superiore si accede tramite due scale di cui quella principale in cui ritroviamo i resti intatti della parte superiore della torre del castello medioevale, distrutto in una battaglia tra Firenze e Siena per la difesa di Firenze nel 1200 c.a.

Al piano superiore troviamo la grande e luminosa camera della "Bertesca" che è situata ora dove nel passato si trovava le mura di difesa del castello, da cui si gettava olio caldo o frecce contro i nemici, senza essere visti.

La camera, come tutte le altre, sono completamente arredate in modo unico, differente, luminoso, grazie ai colori chiari che le contraddistinguono.

Dal lungo corridoio si accede poi alle otto camere: Una camera con bagno ed una piccola camera con affresco del '700.

Una camera stile inglese con due finestre su due panorami diversi.

Tre camere matrimoniali ed una singola.

Una suite composta da camera armadio, camera e bagno con idromassaggio e doccia e due lavandini.

Stanza affrescata del 700 con camino in cotto del '700 ancora funzionante, con un piccolo bagno e una grande doccia. Una grande porta a vetri apre su un bagno dipinto ad encausto.

Si arriva poi all'ultima camera a due letti.

Tutte le finestre con vetri soffiati, i soffitti ed i pavimenti sono ancora del '700.

IL PAESAGGIO ESTERNO

Il Castello è circondato da un'immensa natura. Colline fantastiche che lasciano spazio ad orrizzonti degni di un film cinematografico.

L'immensità dei profumi e la struttura stessa del castello, con i suoi particolari esterni ed il suo fascino ricercato, procurano ai visitatori sensazioni meravigliose.

Un luogo per pochi, ma pochi se sapranno sognare e vantarsi di vivere questa favola.

Read 1189 times Last modified on Lunedì, 17 Settembre 2018 05:30

Utenti Online

Abbiamo 860 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine