ANNO XII  Ottobre 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 09 Ottobre 2018 17:47

Taranto - Segnalazione sullo stato di degrado del parco archeologico delle mura greche

Written by 
Rate this item
(0 votes)

«A chiunque abbia a cuore il decoro ed il benessere di questa città e dei suoi abitanti» Questo è l’incipit di una lettera inviata da Verdi della Città di Taranto al Comune e all’Amiu.

La pubblichiamo integralmente perché segnale un madornale disservizio. Ecco il testo: «Egregi Signori, abbiamo notato che alcune zone all'interno del parco delle mura archeologiche, uno dei pochi polmoni verdi di Taranto, all'inizio del mese di settembre sono state ripulite da rifiuti di ogni tipo, formando dei bustoni pronti per essere prelevati e, si spera, smaltiti. 

Vi informiamo che il lavoro svolto è stato vanificato dal decorso del tempo poiché le aiuole sono nuovamente invase dai rifiuti e alcuni dei suddetti bustoni si sono rotti riversando nuovamente il contenuto sul terreno.

Nuovamente il parco archeologico delle mura greche si mostra nel suo aspetto peggiore, come si vede da una foto scattata ieri, lunedì 8 ottobre, che vi inviamo.

Vogliate urgentemente intervenire provvedendo alla rimozione delle buste e dei rifiuti presenti nella zona in questione.

Infine, a chi attribuire la colpa di tali disservizi? Chi avrebbe avuto la competenza di pulire e soprattutto di vigilare che il lavoro commissionato fosse stato svolto diligentemente?” La lettera conclude richiamando un «intervento tempestivo» che ci sentiamo di rinviare al giovane presidente dell’Amiu dal quale aspettiamo una risposta. In copertina la foto delle mura archeologiche (che mostrano quanto fosse grande la città ellenica) con i bustoni che la rendono piccola, piccola.

Read 411 times

Le Vignette di Paolo Piccione

Gendarmerie scarica migranti in Italia

 

Utenti Online

Abbiamo 1296 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa