ANNO XII  Novembre 2018.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 09 Novembre 2018 00:00

Cade l’obbligo di informare i superiori per le indagini. “Gabrielli richiami Di Legami”

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Paoloni (Sap): «Ora il Capo Gabrielli rimetta al suo posto Di Legami» La Consulta ha definito incostituzionale la norma varata nel 2016 dall’allora premier Mattero Renzi.

La norma prevedeva che l’informativa di reato avrebbe dovuto passare per scala gerarchica fino ad informare anticipatamente il Governo relativamente alle indagini in corso.

«Secondo questa norma, oggi dichiarata incostituzionale, nel gennaio 2017 il Capo della Polizia Gabrielli rimosse dal suo incarico il direttore della Polizia Postale Roberto Di Legami, in quanto non avrebbe informato né Gabrielli, né Renzi, dell’inchiesta relativa al cyberspionaggio che ha portato in carcere i fratelli Occhionero – dichiara Stefano Paoloni, Segretario Generale del Sindacato Autonomo di Polizia (Sap) -.

Alla luce di questa storica sentenza è acclarato che Di Legami merita di essere rimesso al suo posto pertanto, chiediamo al Capo della Polizia Gabrielli di conferirgli nuovamente l’incarico. Questo – conclude Paoloni – per una questione di coerenza e, soprattutto, nel rispetto del principio di legalità».

Read 563 times

Le Vignette di Paolo Piccione

Sputare in faccia qualcuno non è più reato

 

Utenti Online

Abbiamo 1343 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa