ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 30 Novembre 2018 00:00

Regione Puglia - Inceneritori No e cibo per inceneritori si, questo il Piano Rifiuti, Gianni Liviano chiede lumi

Written by 
Rate this item
(0 votes)

“Apprendiamo da un'intervista al presidente Emiliano, apparsa ieri sui quotidiani, che il Piano dei rifiuti elaborato dalla sua Giunta non prevede alcun inceneritore se non quelli approvati dalla giunta precedente.

css impianto

Peccato, però, che questa affermazione del presidente in verità parrebbe davvero in contraddizione stridente con quanto indicato nel Piano dei rifiuti approvato dalla Giunta regionale con delibera di giunta 1482/18 all'allegato A.2.1 a pag. 40 laddove è indicata la previsione della realizzazione di un impianto di produzione di CSSEoW (il combustibile solido che si ottiene con il recupero della frazione secca) di iniziativa pubblica”.

È quanto scrive in una nota il consigliere regionale del Gruppo Misto, Gianni Liviano.

Il CSSEoW in realtà è un combustibile particolare che può avere solo una destinazione energetica, per cui la domanda che sorge spontanea è: quali centrali andrà ad alimentare questo combustibile?

“La risposta a questo quesito - spiega il consigliere regionale tarantino - ce la dà il bando che il dipartimento Ambiente della Regione Puglia, portandosi avanti nel lavoro rispetto all'approvazione del Piano rifiuti da parte del Consiglio regionale, ha emanato nel mese di giugno scorso.

Questo bando - aggiunge Liviano - ha inteso acquisire manifestazioni di interesse finalizzate alla riconversione di vecchi impianti per realizzare linee di produzione di CSSEoW e relativa utilizzazione: ovvero - sottolinea Liviano - un termovalorizzatore di nuova generazione.

Al bando hanno risposto in due: il Comune di Brindisi, che si è poi tirato indietro quando sono emerse le polemiche politiche sui termovalorizzatori, e il Comune di Taranto al fine di realizzare il revamping dell'impianto Amiu di Statte.

Ci aiuti, pertanto, il presidente Emiliano - conclude il consigliere regionale - a comprendere a quale uso sarà finalizzato il combustibile CSSEoW se non si farà nessun nuovo inceneritore? Ci aiuti il presidente Emiliano a capire che senso ha emanare, da parte del dipartimento Ambiente della Regione Puglia, un bando finalizzato alla riconversione di vecchi impianti per realizzare linee di produzione di CSSEoW e relativa utilizzazione, cioè di fatto un termovalorizzatore di nuova generazione, se non è previsto nessun nuovo inceneritore? Non vorremmo assistere anche sui rifiuti all'andazzo a cui ormai il presidente Emiliano ci ha abituato e cioè che, per ogni argomento, vale tutto e il contrario di tutto".

Read 863 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1253 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa