ANNO XIII Dicembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 14 Dicembre 2018 13:25

Polveri sottili e rischi cardiovascolari: uno studio lombardo

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Uno studio dell'Università Statale dimostra la relazione fra l'esposizione annuale al PM10 e il possibile sviluppo di malattie cardiovascolari.

La rivista European Journal of Preventive Cardiology pubblica uno studio, nato dalla collaborazione tra i dipartimenti di Scienze farmacologiche e biomolecolari e di Scienze cliniche e di comunità dell'Università Statale di Milano e condotto sul territorio della Lombardia – che dimostra la relazione fra l'esposizione annuale al PM10 e i livelli circolanti di PCSK9, proteina convertasi subtilisina/kexina di tipo 9 che, oltre a essere il principale regolatore della colesterolemia LDL, rappresenta anche un possibile fattore di rischio cardiovascolare.L'Organizzazione Mondiale della Sanità, proprio sulla base di un'ampia letteratura internazionale, ha incluso l'inquinamento ambientale tra le principali cause di mortalità prevenibile.L'esposizione all'inquinamento ambientale e al PM (particolato atmosferico), derivati soprattutto da veicoli, pneumatici e combustioni, è associata a una maggiore percentuale di patologie cardiovascolari, come ad esempio l'infarto del miocardio, l'ictus cerebrale, lo scompenso cardiaco e le aritmie, tutte malattie il cui sviluppo è strettamente legato anche all'obesità che, infatti, rende le persone più suscettibili alle malattie cardiovascolari. In particolare, lo studio – a cui hanno lavorato Valentina Bollati e Angela Pesatori, del dipartimento di Scienze cliniche e di comunità, eAlberto Corsini e Massimiliano Ruscica, del dipartimento di Scienze farmacologiche e biomolecolari, oltre ad altri giovani ricercatori dell’Università Statale – ha preso in considerazione la concentrazione nel sangue di PCSK9 in 500 soggetti sovrappeso, il cui rischio cardiovascolare è stato valutato grazie a un algoritmo specifico - il Framingham Risk Score – dimostrando che in questi soggetti l'aumento dei livelli di PCSK9 e dei valori del Framingham Risk Score sono associati all'esposizione annuale ai valori di PM10.

Read 433 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1402 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa