ANNO XIV Ottobre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Lunedì, 11 Febbraio 2019 03:41

Abruzzo trionfa il Centro Destra: Marsilio vola, la Lega primo partito. Meloni: ​"Giornata storica per FdI". Tonfo del M5S

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Con oltre il 10% dei voti scrutinati, il candidato presidente per il centrodestra Marco Marsilio è avanti nelle elezioni regionali in Abruzzo con il 48,49%. Seguono il candidato del centrosinistra Giovanni Legnini con il 34,09% e quella del Movimento 5 stelle Sara Marcozzi con il 16,68%. Lega primo partito con il 27,42%. M5s al 14,70%. Pd all'11,14%.

"Grazie Abruzzo! Grazie Italia. Più forti degli attacchi, delle bugie e delle polemiche: da domani al lavoro!": così il vicepremier Matteo Salvini su Twitter

"L'Abruzzo lo ha confermato ancora una volta: il centrodestra è la maggioranza naturale fra gli elettori", afferma il presidente di Forza Italia, Silvio Berlusconi. Lungo abbraccio tra Marsilio e la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, al comitato a Pescara.

E' del 53,12% il dato definitivo dell'affluenza alle urne nelle elezioni regionali in Abruzzo, in calo rispetto a quelle del 2014 (quando aveva votato il 61,55%). Questa l'affluenza al voto nelle singole province (tra parentesi il dato precedente): Chieti 50,17% (57,57%), L'Aquila 54,70% (57,10%), Pescara 54,83% (65,43%) e Teramo 53,84% (67,61%).

Meloni: ​"Giornata storica per FdI"

Lungo abbraccio tra Marsilio e la leader di Fratelli d'Italia, il suo partito, Giorgia Meloni.

"Una giornata storica per Fratelli d'Italia. Siamo entusiasti di aver espresso, proposto, la candidatura di Marco Marsilio alla guida della Regione Abruzzo. Una candidatura che si è rivelata vincente, unificante, convincente". Così la leader di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, commenta i primi dati sulle elezioni regionali, che danno in netto vantaggio il candidato del centrodestra, Marco Marsilio.

"Penso che - ha aggiunto Meloni - siano state premiate anche la competenza, la coerenza, che abbiamo saputo dimostrare in questi mesi, in questi anni. Proporre per l'Abruzzo un modello che possa essere spendibile anche a livello nazionale. Un modello di buon governo, di capacità, di coerenza".

La Meloni poi punta il dito contro i pentastellati: "Per i 5 stelle è una sconfitta sonora. Vengono dimezzati nel consenso perché la gente si rende conto della distanza tra ciò che si dice e ciò che si è in grado di fare. È un messaggio chiaro che arriva dai cittadini scappati dai disastri della sinistra e l'incompetenza 5 stelle e che vogliono governi e amministrazioni fatte di persone che abbiano una visione e siano capaci a realizzarla".

Applausi, entusiasmo e clima di festa, a Pescara, nella sede del comitato elettorale del candidato governatore dell'Abruzzo per il centrodestra, Marco Marsilio, quando, alle 23 in punto, orario di chiusura dei seggi, sono stati diffusi i risultati degli instant poll. Marsilio al momento, si apprende, è a cena, in modo privato, e raggiungerà solo più tardi il comitato, dove è passato per alcuni minuti attorno alle 20.30. Il suo staff lo definisce "contento per il lavoro fatto". Moltissimi i giornalisti presenti al comitato, in attesa dei primi risultati.

Bocche cucite al Comitato del M5s di viale Nicola Fabrizi a Pescara. Sono già a arrivati alcuni parlamentari come Fabio Berardini, Daniele Del Grosso e il sottosegretario ai Beni Culturali Gianluca Vacca. Si attende l'arrivo del senatore Primo Di Nicola. Non è ancora arrivata la candidata presidente Sara Marcozzi. L'ufficio stampa dei pentastellati ha spiegato che non ci saranno dichiarazioni ufficiali sugli exit poll ma solo sui primi risultati.

Nella sala stampa allestita a Pescara dallo staff di Giovanni Legnini, candidato del centrosinistra alle regionali abruzzesi, è stato accolto con amarezza, ma senza particolare clamore, l'instant poll diffuso alle 23 da La 7, che dà in vantaggio il candidato del centrodestra Marco Marsilio, con un ampio margine proprio su Legnini. Il candidato del centrosinistra, secondo l'instant poll, sarebbe invece in vantaggio rispetto alla candidata del M5s Sara Marcozzi. Presenti, nel quartier generale di Legnini, in corso Manthonè, diversi candidati e numerosi simpatizzanti. In un clima che appare già piuttosto sfiduciato, si continua a sperare nel "miracolo", nella consapevolezza che la "partita è comunque in salita". Legnini, tra mezzanotte e l'una, dovrebbe raggiungere l'ufficio stampa per commentare i risultati.

Affluenza in forte calo nelle elezioni regionali in Abruzzo. Secondo dati non definitivi, relativi a 293 comuni su 305, i votanti sono stati il 52,64% degli aventi diritto, quasi otto punti percentuali in meno rispetto al voto precedente..

Questa la percentuale di affluenza al voto provincia per provincia (tra parentesi le percentuali relative alle precedenti elezioni regionali, maggio 2014): Chieti 40,46% (42,77%), L'Aquila 44,56% (40,68%), Pescara 43,98% (47,55%), Teramo 43,96% (50,33%). Dato finale sull'affluenza quello delle ore 23. 

LA POLEMICA PER LE DICHIARAZIONI DURANTE IL SILENZIO ELETTORALE

Credo sia la prima volta nella storia della Repubblica che il Ministro degli Interni, che ha il compito di assicurare il regolare svolgimento delle operazioni elettorali, si permette di interferire con il procedimento elettorale a urne aperte. È semplicemente una vergogna". Lo afferma Sjlvia Manzi segretaria dei Radicali.

"Liberissima di invitare chi vuole (perfino chi in un passato recentissimo le ha dato della "puttana"), ma perché proprio nella giornata del voto in Abruzzo - e nel pieno della consultazione elettorale - la Rai con Lucia Annunziata, permette una passerella e una ribalta a Alessandro Di Battista? Non è un'entrata a gamba tesa nella competizione elettorale che permette uno squilibrio a favore dei 5Stelle e di un loro esponente di punta a discapito di tutte le altre forze che oggi non saranno presenti nel programma di Lucia Annunziata? Magari con Di Battista non si parlerà di Abruzzo e di voto regionale, ma ogni argomento che sarà trattato riguarda inevitabilmente gli abruzzesi: il reddito di cittadinanza, quota 100, il caso trivelle, l'immigrazione, la sicurezza giusto per fare qualche esempio. Non sarà allora il caso di rinviare di una settimana l'intervista, non in nome della par condicio ma del minimo buon senso?Chiediamo quindi al presidente della commissione di Vigilanza di mettere in moto qualsiasi iniziativa presso la Rai affinché non venga consentito questo ulteriore strappo al pluralismo". Lo dichiarano i componenti di Forza Italia della Commissione di Vigilanza Giorgio Mulé, Maurizio Gasparri, Alessandra Gallone, Patrizia Marrocco, Andrea Ruggieri e Renato Schifani.

Polemiche ssulla rottura del silenzio elettorale daparte del vicepremier Matteo Salvini con un tweet: "Chi non va a votare ha già perso, libertà è partecipazione! #elezioniAbruzzo #Abruzzo #oggivotoLega".

Non tarda la risposta a colpi di tweet di Nicola Zingaretti del Pd. 'Oggi si vota in Abruzzo e il ministro degli Interni Salvini viola la legge elettorale facendo propaganda. Pensano al partito distruggendo l'Italia. L'arroganza e l'incapacità al potere. Iniziamo a mandarli a casa". Lo scrive su Twitter Nicola Zingaretti, candidato alle primarie del Pd. E anche Forza Italia attacca: 'Oggi si vota in Abruzzoe Lucia Annunziata invita Di Battista'

 

Read 1045 times Last modified on Lunedì, 11 Febbraio 2019 04:04

Utenti Online

Abbiamo 1074 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

Calendario

« October 2020 »
Mon Tue Wed Thu Fri Sat Sun
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31