ANNO XIII  Agosto 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 15 Marzo 2019 00:00

Taranto – All’Arcitenda di Statte il libro di Marco Esposito «Zero al Sud»

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Sarà Marco Esposito, responsabile economia de il Mattino di Napoli, ad aprire il ciclo di incontri del percorso formativo itinerante “La politica è bella” organizzato dal consigliere regionale Gianni Liviano in collaborazione con l'associazione “Le città che vogliamo”.

L'appuntamento con Marco Esposito, e con il suo ultimo libro “Zero al Sud - La storia incredibile (e vera) dell'attuazione perversa del federalismo fiscale”, è per venerdì 15 marzo, alle ore 19 nell'Arcitenda in via Piave a Statte. Insieme ad Esposito parteciperanno all'incontro, che sarà moderato dal giornalista Pierpaolo D'Auria, il sindaco di Statte, Franco Andrioli, il consigliere regionale Gianni Liviano, l'assessore all'Ambiente del Comune di Statte, Angelo Miccoli.

Con Marco Esposito saranno trattati temi di stretta attualità e destinati ad incidere sul futuro delle regioni del Sud quali il federalismo fiscale e l'autonomia regionale differenziata. Con il federalismo fiscale lo Stato ha misurato, Comune per Comune, fabbisogni, costi e servizi con l'obiettivo di attribuire a ciascun territorio le risorse corrette. I conteggi hanno dato un risultato inatteso: sì pensava di far emergere la cattiva spesa del Sud e ci si è trovati davanti al dettaglio del profondo divario tra le due Italie. L'uguaglianza ha un costo miliardario e così si è imboccata la scorciatoia di piegare le regole in modo da attribuire al Sud meno diritti e meno soldi. Lo Stato, invece, di costruire gli asili nido o i binari dove mancano ha stabilito che, nei territori di tipo “B“, il fabbisogno è zero aprendo, di fatto, la strada al federalismo differenziato con maggiori autonomie, risorse e diritti nelle regioni ricche.

“L’idea del percorso “La politica è bella” è quella di costruire un percorso formativo itinerante, alcuni Comuni della provincia di Taranto sono stati coinvolti, perché il senso di comunità non può rimanere chiuso nel recinto dei confini del capoluogo ionico ma va coniugato con le diverse realtà ed esperienze limitrofe”, spiega Gianni Liviano. “Non a caso - aggiunge il consigliere regionale tarantino - il tema di questo percorso formativo è La politica è bella e vuole prendere spunto proprio dagli aspetti positivi che la politica è in grado di offrire”.

I prossimi appuntamenti saranno il 3 aprile a San Giorgio Jonico con mons. Ciccio Savino vescovo antidrangheta di Cassano allo Jonio, che dibatterà su “Le ragioni dell’impegno”; mons. Giovanni Ricchiuti, vescovo di Acquaviva, il 5 aprile, a Lama, soffermerà la sua attenzione su “Le comunità luogo di pace”; il giudice Armando Spataro, invece, il 29 aprile, nella sala riunioni del Dipartimento Jonico di Studi Giuridici in via Duomo a Taranto, focalizzerà il suo intervento su “Le comunità luogo di accoglienza”; il 6 maggio, sempre a Taranto nel salone di rappresentanza della Provincia di Taranto, toccherà allo scrittore Gianrico Carofiglio.

Read 317 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 997 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa