ANNO XIII  Luglio 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 30 Aprile 2019 06:47

Milano – Alla La Conta “Sebben che siamo donne…”

Written by 
Rate this item
(0 votes)

“Sebben che siamo donne  – dalla lotta partigiana alle battaglie femministe” organizzata dalla  sezione Anpi martiri di viale Tibaldi, dalla sezione Anpi Stadera e dalla sezione Anpi Vigentina in collaborazione  con le associazioni ed i comitati di Zona 5 tra i quali l’Associazione La Conta, che avrà luogo, con ingresso libero e gratuito, sabato 4 maggio 2019 dalle 16,30 alle 22,00 circa, nella sala consiliare del municipio  5 in  viale tibaldi 41 a Milano.

Programma del pomeriggio-sera:

  • Alle ore 16,30 incontro-dibattito “Dalla Lotta Partigiana alle battaglie femministe”.Interverranno: Carlotta Cossutta ed Anna Stefanelli. Coordina Angela Lanzi
  • Alle ore 19,00 Spettacolo Teatrale - Letture da "Resistenze" a cura del Dopolavoro Stadera
  • Dalle ore 16,30 alle 22,00, nei locali adiacenti alla sala consiliare del Municipio 5  ci sarà la mostra  “Visione della donna da parte del fascismo di ieri e di oggi” con foto e testi dei periodi di riferimento.

RESISTENZE di Vlad Scolari - è una drammaturgia nata dal desiderio di riscoprire, attraverso la sensibilità dei giovani attori, i temi e i valori della Resistenza che ha contribuito a creare la Repubblica e a scrivere la Costituzione.

La ricerca filologica e letteraria è durata sei mesi durante i quali tutti i ragazzi hanno contribuito alla ricerca di materiali che hanno trovato spazio durante i Palchi Aperti organizzati a Zam.

Quando una delle attrici ha condiviso la testimonianza del nonno partigiano, Armando Arpe, appartenente alla Divisione partigiana Coduri, la drammaturgia ha iniziato a prendere forma intrecciando le vicende della Coduri che ha combattuto tra gli appennini liguri con scene rivolte a evidenziare i fascismi contemporanei.

Read 304 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1137 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa