ANNO XIII Settembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Mercoledì, 05 Giugno 2019 02:37

Pulsano (Taranto) – Dal Comune “sistema di aiuti solidali” grazie ai carabinieri

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il comune di Pulsano vara in convenzione con L’Associazione Nazionale Carabinieri — sezione di Pulsano l’attivazione del “sistema di aiuti solidali” alla collettività. Le considerazioni del presidente della 4^commissione servizi sociali Angelo Di Lena .

Il tema della solidarietà e della comunità è da sempre stato un cavallo di battaglia del consigliere Angelo Di Lena anche in consiglio comunale.

Il comune di Pulsano ha deciso di attivare a tal proposito il sistema detto di aiuti solidali per i cittadini che si trovano in condizioni di dipendenza assistenziale o non autosufficienza.

Ne parla il consigliere Di Lena, favorevole a tutte le iniziative di solidarietà .

Il Sistema di aiuti solidali si rivolge ai cittadini ultra sessantacinquenni residenti nel Comune di Pulsano che si trovano in condizioni di parziale o totale non autosufficienza, anche in maniera temporanea, soli o con coniuge anch'esso anziano, privi di idonea rete familiare, nonchè alle persone anziane bisognevoli che non usufruiscono di altri servizi comunali quali: Sad, Centro diurno, Casa Residenza per anziani e cittadini diversamente abili.

Gli AIUTI SOLIDALI previsti sono l’espletamento di piccole commissioni esterne, come ritiro ricette mediche e consegna farmaci a domicilio o la semplice assistenza nelle azioni quotidiane con l’esterno comunitario o la compagnia e supporto nel mantenere relazioni sociali.

Per accedere al servizio le MODALITA’ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA prevedono per gli interessati la sottoscrizione di una istanza di accesso utilizzando l’apposito modello disponibile presso l'Ufficio Servizi Sociali o scaricabile dal sito istituzionale

http://www.comune.pulsano.ta.it/admin/repository/891175322ERRATA%20CORRIGE%20AIUTI%20SOLIDALI.pdf

L’istanza dovrà essere corredata dalla seguente documentazione :

Autocertificazione attestante che non si usufruisce di un altro servizio socio-sanitario, e che l’interessato presenta difficoltà a svolgere direttamente le ordinarie azioni quotidiane.

Possono presentare anche istanza nell’interesse della persona in difficoltà i parenti care-giver, gli amministratori di sostegno per i propri amministrati, I tutori, I familiari anche non conviventi.

L’ammissione al SAS è a titolo gratuito.

La valutazione dell’istanza che seguirà l’ordine di arrivo, sarà di competenza dei Servizi Sociali comunale che, previa analisi e verifica del bisogno espresso dall’interessato, predisporranno, se il caso, il piano individuale di aiuti solidali.

Detti aiuti saranno realizzati mediante impiego dei volontari disponibili dell’ Associazione Nazionale Carabinieri sez. di Pulsano che espleteranno la loro azione di aiuto a titolo puramente gratuito.

In caso di esubero di domande rispetto ai numero dei volontari disponibili, verrà formulata apposita graduatoria in ordine di bisogno a cura dell’Ufficio Servizi Sociali. L’eventuale graduatoria sarà formulata dando priorità alle persone sole e maggiormente esposte a rischio di isolamento ed emarginazione per andare incontro alle esigenze dei cittadini più bisognosi .

Read 400 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1093 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa