ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 06 Agosto 2019 17:59

Amiu Taranto - Il presidente intensifica la raccolta di deiezioni canine con lo Dog Scooter acquistato dieci anni fa

Written by 
Rate this item
(0 votes)

L’Amiu di Taranto ci invia un comunicato stampa relativo all’uso della MotoCacca o meglio specificato DOG SCOOTER che da dieci anni opera grazie allo scrivente che dieci anni fa offerse la propria consulenza e ci riserviamo di dire qualcosa.

L’Amiu oggi, nel comunicato stampa affida il servizio grazie alla: «presenza per strada dei nuovi vigili ecologici in forza ad Amiu» quale deterrente – a parere dell’aziende che:” consentirà di limitare il fenomeno della mancata raccolta delle deiezioni canine».

Secondo l’Amiu «Questa vera e propria piaga, contrastata dall’azienda anche con il servizio specifico del “Dog Scooter”, colpisce trasversalmente il territorio cittadino, pur essendoci delle zone dove è particolarmente evidente. Proprio in questi giorni, il presidente Amiu Carloalberto Giusti, su richiesta del sindaco Rinaldo Melucci, ha dato disposizioni per l’intensificazione del servizio, recandosi personalmente nelle zone battute quotidianamente dal “Dog Scooter”, anche in funzione della previsione della specifica presenza in loco dei vigili ecologici.

«La nostra è solo una parte dell’impegno necessario per debellare questa inaccettabile abitudine – ha spiegato Giusti –, perché senza la collaborazione dei cittadini anche i migliori risultati vengono vanificati. Oltre a una maggiore capillarità del servizio effettuato dal “Dog Scooter”, ho sollecitato la parte tecnica affinché organizzi con maggiore attenzione il servizio di svuotamento delle “Dog Toilette” distribuite nei quartieri, presidi di senso civico che non possono essere trascurati. In questo modo, e con il controllo effettuato dai nostri vigili ecologici, contiamo sulla sensibile riduzione del problema».

Lo scrivente rammenta che quando nel 2008 l’Amiu, su richiesta dell’allora Sindaco Stefàno acquistò il mezzo, come è scritto nel sito dell’Amiu di quegli anni – vedi l’immagine – il progetto era legato all’uso del servizio 'a chiamata' da parte dei cittadini; i primi a vedere sui marciapiedi le deiezioni canine.

Allora si scriveva che Il personale che sarà addetto avrà un telefono (nel casco) per la ricezione attraverso il numero verde della segnalazione da parte dei cittadini e dei commercianti che si trovano al prospetto del regalo dovuto alla inciviltà di qualcuno. Ma da subito il servizio fu dedicato all’area vicina a Palazzo di Città e del progetto iniziale non si parlò più. La cacca da problema sociale diventò affare del Palazzo e diretto dal suo inquilino.

La moto che toglie le deiezioni canine ha un motore Honda alquanto diffuso (anche per la manutenzione) ha un altro motore termico che mette in depressione il contenitore dei rifiuti. Un tubo di aspirazione permette la raccolta al suolo delle deiezioni.

Un impianto di innaffiamento tramite un ugello, spruzza prodotto disinfettante e deodorante. Bisogna anche dire che la presenza di randagi ha aumentato la quantità di deiezioni sui marciapiedi. Il mezzo ha una capacità di 25lt, un sistema di scarico (tipo camper), un serbatoio di 10lt del liquido disinfettante. E' abilitato a salire sui marciapiedi.

Ne ha due l'Amiu di Bari, quattro l'Amia di Carrara, due l'Amia di Palermo, la Hera di Bologna ne ha comprato quattro, l'Amiat di Torino sette, l'Amnu di Parma tre, l'Amiu di Genova due, e poi diverse decine di Comuni e piccole ditte che fanno servizi per gli enti locali. L'azienda che distribuisce questa attrezzatura e che ha l'esclusiva in Italia è la Sisteco srl di Valfenera.

Read 384 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1381 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa