ANNO XIII  Agosto 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Martedì, 13 Agosto 2019 01:58

Pulsano (Taranto) - Feste e sagre e gruppi elettrogeni da regolamentare

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Il consigliere Angelo Di Lena chiede al sindaco attraverso una interpellanza la regolamentazione dell’ uso di gruppi elettrogeni per i gestori di bancarelle durante le feste in paese.

Ogni anno in estate a Pulsano si svolgono feste frequentate da quasi tutta Ia popolazione residente e da quella fluttuante, particolarmente numerosa nel periodo con un considerevole afflusso di visitatori dai vicini paesi.

Tutto ciò porta un elevato numero di venditori per il commercio sulle aree pubbliche, autorizzate dalla Amministrazione che determina serie implicazioni di decoro urbano, viabilità e sicurezza pubblica.

Ne parla il consigliere Angelo Di Lena che chiede maggiore regolamentazione e controllo.

“Sono a conoscenza di lamentele pervenute all'Amministrazione comunale da parte di cittadini residenti interessati per disturbi di natura ambientale ed acustica, prodotti dall'utilizzo di cc.dd. gruppi elettrogeni. Personalmente sono d’accordo al commercio ma credo che l’utilizzo di questi strumenti vada regolamentato per la tutela della incolumità, della salute e dell'igiene pubblica. Ritengo, per il corretto ed ordinato svolgimento in sicurezza delle pertinenti attività sia necessario prescrivere ai soggetti titolari di banchi di vendita limitazioni, con particolare riferimento all'utilizzo di gruppi elettrogeni per evitare che i fumi entrino in contatto con i cibi e creino disturbo agli abitanti.

E', inoltre, necessario un maggiore controllo da parte del comune ed un intervento tempestivo al riguardo durante le feste, al fine di prevenire o evitare situazioni di turbativa dell'ordine pubblico ovvero al fine di salvaguardare Ia sicurezza della collettività”.

Read 145 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1069 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa