ANNO XIII Novembre 2019.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 01 Settembre 2019 04:32

Legambiente Palagiano - «Si facciano rispettare Leggi e Sentenze» per il villaggio abusivo “Pino di Lenne”

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Un plauso va certamente alle Forze di Polizia della Questura di Taranto ed alla Polizia Locale di Palagiano per l’intervento effettuato nei giorni scorsi presso il villaggio abusivo Pino di Lenne. Ci siamo rivolti più volte negli anni a tutte le Autorità competenti perché reprimessero in maniera tempestiva e decisa le plateali violazioni di legge e gli abusi che si continuavano a perpetrare nel villaggio abusivo Pino di Lenne.

Un insediamento completamente abusivo, le cui strutture con relative aree di sedime sono già formalmente acquisite al patrimonio del Comune di Palagiano, come stabilito da plurime Sentenze. Da ultimo la Sentenza n° 2484 del 26 febbraio 2013, con cui il Consigli di Stato ha definitivamente rigettato il ricorso della “Pino di Lenne s.r.l.” contro il provvedimento di acquisizione al patrimonio del Comune delle opere abusive e delle relative aree, dando pienamente ragione a Legambiente costituitasi in giudizio e nonostante la mancata costituzione del Comune di Palagiano.

Ma, nonostante questo, in quelle strutture abusive si è continuato ad esercitare attività commerciali e di esercizio pubblico, ovviamente in assenza di agibilità e di qualsivoglia autorizzazione di tipo amministrativo, di pubblica sicurezza e igienico-sanitario!

Ed ancora nei giorni scorsi abbiamo dovuto constatare e segnalare la ripresa di attività all’interno del villaggio abusivo con piscina in funzione e sdraio e persone sui bordi. D’altra parte è facile constatare sui siti web come le offerte di ospitalità siano continuate anche per la corrente stagione e c’è stata gente che, avendo prenotato on-line, ha poi dovuto scoprire sul posto la reale situazione.

Non solo, ma si apprende di nuovi tentativi in queste settimane di accreditare una nuova società di gestione,evidentemente per cercare di frapporre ulteriori ostacoli all’esecuzione delle Sentenze.

Per questo ci siamo rivolti, e ci rivolgiamo ancora una volta, a tutte le Autorità competenti perché intervengano a ripristinare la Legalità nel nostro territorio.

Per questo torniamo a chiedere di voler tempestivamente intervenire per:

  • reprimere ogni tentativo (sotto qualunque forma mascherato) di far funzionare il villaggio abusivo,
  • imporre il rispetto dell’Ordinanza di sgombero n° 92 del 4 agosto 2017 emessa dal Sindaco di Palagiano,
  • dare esecuzione alle Sentenze ormai definitive da lunghi anni di demolizione e ripristino dello stato originario dei luoghi.  (Circolo Legambiente)
Read 301 times Last modified on Domenica, 01 Settembre 2019 04:55

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1164 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa