ANNO XIV Gennaio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 15 Novembre 2019 05:31

Taranto – Maltempo e danni il resoconto di Di Lena della Lega

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Taranto e Provincia : Maltempo, danni incalcolabili sulla litorale salentina : le dichiarazioni del consigliere e componente della segretaria provinciale della Lega - ionica Angelo Di Lena.

Strade trasformate in fiumi e distrutte come è accaduto ad esempio a Faggiano con danni seri anche davanti la vecchia entrata del cimitero , case , ristoranti e locali allagati, automobili e stabilimenti balneari danneggiati ed infine una parte della spiaggia come Lido Le Canne a Marina di Pulsano «mangiata» dal mare.

Tutto in poche ore .

Questo il bilancio tracciato dal consigliere dell’Unione dei comuni terre del mare e del sole Angelo Di Lena, a margine del terribile maltempo dei giorni scorsi nell’area ionica .

“In poco tempo è stato un autentico disastro.

I danni sono ovunque e incalcolabili.

La spiaggia delle Canne (Pulsano )appare ridotta ad un piccola lingua di sabbia divorata in pochi minuti dal mare ; A Trullo di mare ( Torricella ) la litoranea allagata ha subito forti danni infrastrutturali.

Per tornare alla normalità, – conclude Di Lena – serviranno giorni e forse mesi.

Credo sia opportuno proclamare lo stato di calamità naturale , infatti in data odierna 14. 11. 2019 come Consigliere comunale di Pulsano ho depositato una mozione per farne apposita richiesta alla Regione Puglia tramite la Giunta comunale in seguito all’ ondata di maltempo verificatasi nei giorni 11 e 12 novembre 2019 e invito anche i colleghi di terra ionica che hanno subito danni a causa del maltempo a fare lo stesso .

Anche la regione Puglia ha gli stessi diritti di altre regioni colpite dal maltempo e questa sarà una occasione per mettere alla prova i Presidenti Emiliano e Conte ”.

Read 281 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1427 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa