ANNO XIV Febbraio 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Giovedì, 05 Dicembre 2019 04:49

Premio “Bandiera Verde Agricoltura” della Cia alla Cantina: “Un’azienda che difende il territorio e l’ambiente”

Written by 
Rate this item
(0 votes)

La cerimonia nei giorni scorsi al Campidoglio Ancora un riconoscimento prestigioso per la Cantina Apollonio di Monteroni, che nei giorni scorsi si è vista assegnare a Roma, presso il Campidoglio, il premio “Bandiera Verde Agricoltura” (sezione Agri-web) ideato dalla CIA - Confederazioni Agricoltori Italiani – in omaggio alle aziende che si distinguono per le loro capacità produttive e per la difesa del territorio e dell’ambiente.

La Cantina Apollonio, che il prossimo anno spegnerà le 150 candeline – essendo stata fondata nel 1870 - è ideatrice del Premio Apollonio, che ogni anno celebra i pugliesi che si sono distinti nel campo del cinema, dell’arte, della cultura o della moda.

“Quella di Apollonio è la storia, lunga e intensa, di un’azienda che attraverso il lavoro, l’impegno e il sacrificio di quattro generazioni ha meritato il titolo di “Impresa Storica d’Italia”, la motivazione del Premio. “Oggi si producono vini di altissima qualità realizzati all’insegna dell’innovazione ed espressione del territorio di riferimento. Della strategia di valorizzazione territoriale fa parte l’iniziativa Premio Apollonio, destinata ai pugliesi capaci di distinguersi in campo artistico, culturale e sportivo: da Gianrico Carofiglio a Giuliano Sangiorgi fino a Ferzan Ozpetek”.

I vini realizzati in azienda, nel frattempo – continua la Cia – “sono diventati un punto di riferimento all’interno del panorama vitivinicolo Made in Italy sia sul mercato nazionale che su quello internazionale. Tutte queste caratteristiche fanno sì che la filosofia aziendale sposi le linee guida ispiratrici del riconoscimento Bandiera Verde Agricoltura”.  

 

 

Read 313 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 699 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa