ANNO XIV Agosto 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Venerdì, 06 Dicembre 2019 04:35

Puglia - Legge sugli adolescenti va in aula per l'approvazione (si spera)

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Dopo l'incardinamento in VI commissione adesso manca un ultimo passaggio perché la proposta di legge regionale "Misure regionali in favore degli adolescenti", presentata dal consigliere regionale Gianni Liviano e condivisa con i colleghi Ruggiero Mennea e Napoleone Cera, possa diventare legge: l'aula del Consiglio regionale.

La Pdl, infatti, ha ottenuto nella tarda mattinata di oggi il via libera dalla II commissione (favorevoli centrosinistra e M5S, astenuto il centrodestra) mentre la VI commissione consiliare permanente l'ha incardinato e procederà alla sua votazione nella prossima seduta dopo le audizioni in materia.

"Tra le varie proposte di legge che ho presentato in questi cinque anni - commenta Liviano - questa è quella che mi emoziona di più. Mi emoziona perché parla dei nostri figli, parla del futuro, parla della bellezza della vita. Ecco perché sono particolarmente soddisfatto per il risultato raggiunto quest'oggi. Stiamo provando a mettere a disposizione degli adolescenti pugliesi uno strumento che possa aiutarli a costruire un futuro, a realizzare una rete forte che ii renda protagonisti, consapevoli del fatto - aggiunge il consigliere regionale tarantino - che la costruzione del futuro dipende anche dalle scelte che faranno le istituzioni. E la prossima, spero, approvazione da parte del Consiglio regionale andrebbe proprio in questa direzione".

Alla base della redazione della proposta di legge in favore degli adolescenti c'è uno studio condotto dalla fondazione Toniolo su un campione di studenti provenienti da 60 classi di sei istituti superiori di secondo grado di Taranto e provincia: Aristosseno (scuola capofila), Pitagora e Liside di Taranto; IISS Mediterraneo di Leporano; IISS Lentini-Einstein di Mottola; IISS Leonardo da Vinci di Martina Franca.

La proposta di legge regionale è rivolta a 200mila adolescenti pugliesi e nella sua stesura si è avvalsa della collaborazione di un gruppo di lavoro composto dalla prof.ssa Cassibba, già direttore del dipartimento di Formazione dell'Università di Bari, dal prof. Moro, direttore del dipartimento di Sociologia dell'Università di Bari, dal prof. Panico, direttore Lumsa sede di Taranto, e da don Birardi, responsabile del progetto "Policoro" e con il supporto degli uffici regionali competenti diretti dal dott. Mussicco e dalla dott.ssa Berlingerio.

"I giovani destinatari di questa pdl - conclude Liviano - devono imparare a valorizzare la loro dimensione emotiva, aumentare la cittadinanza attiva e, soprattutto, devono saper valorizzare l'autostima".

La legge prevede l’introduzione dell'ascolto a scuola; l’accompagnamento degli adolescenti anche attraverso l’introduzione della figura dello youth worker (animatore socio educativo, una figura professionale capace di intervenire nella vita dei ragazzi attraverso metodologie e strumenti di educazione non formale); l’accompagnamento delle famiglie, attraverso percorsi in-formativi e di accompagnamento nel difficile ruolo di educatori; la costruzione di spazi di aggregazione e di in-formazione (spazi di aggregazione per adolescenti, centri informa adolescenti e il portale per adolescenti); l’introduzione del servizio civile per adolescenti e il rilascio della licenza di competenze extrascolastiche; l’introduzione della youth card; il rilascio di certificazione di competenze extrascolastiche e in particolare dello youth pass; l’attenzione al sostegno della mobilità regionale, nazionale e internazionale dei ragazzi

Read 344 times

Le Vignette di Paolo Piccione

…questo non è amore 2018”… e Pinocchio

 

Utenti Online

Abbiamo 1216 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine

 

Agorà Magazine aderisce all'appello #iostoconvanessa