ANNO XIV Settembre 2020.  Direttore Umberto Calabrese

Domenica, 19 Gennaio 2020 03:45

Taranto - Kyma Ambiente – Amiu verso la raccolta differenziata - incontri nelle scuole

Written by 
Rate this item
(0 votes)

Mancano poco più di due settimane all’avvio del nuovo servizio di raccolta differenziata, che coinvolgerà ex novo i quartieri Tamburi, Lido Azzurro e Paolo VI, rimodulando invece la modalità già attiva a Talsano, Lama e San Vito.

Mentre proseguono le attività di distribuzione dei kit (ricordiamo l’appello rivolto soprattutto agli amministratori di condominio non reperibili al momento della consegna, affinché contattino al 3713208888 la società Geodata, incaricata dell’attività da “Kyma Ambiente – Amiu”), Comune e azienda hanno avviato la fitta agenda di incontri nelle scuole e nei luoghi di aggregazione dei quartieri coinvolti, affinché la transizione verso il nuovo servizio sia partecipata capillarmente.

I primi due incontri si sono tenuti con le classi della primaria degli istituti comprensivi “Pertini” e “Pirandello”, grazie alla disponibilità dei rispettivi dirigenti scolastici. Gli assessori Deborah Cinquepalmi (Pubblica Istruzione) e Anna Tacente (Ambiente) hanno portato i saluti dell’amministrazione Melucci.

La prima ha rilevato l’importanza del coinvolgimento delle scuole, autentiche miniere di idee ed entusiasmo utili a favorire il successo del nuovo servizio e il suo eventuale miglioramento. «L’amministrazione Melucci ha insistito affinché si partisse proprio dagli alunni – ha spiegato Cinquepalmi –, perché qui troviamo un terreno realmente fertile. Nelle aule questi temi vengono già trattati, ma non dobbiamo dimenticare l’importanza di saldare un’alleanza con le nuove generazioni, capaci di trascinare i genitori verso comportamenti adeguati alla necessità di conservare il decoro della nostra città».

L’assessore Tacente, invece, ha fatto il punto sugli obiettivi imprescindibili dell’amministrazione: ridurre la produzione dei rifiuti, recuperarne il più possibile e orientare la comunità verso scelte più consapevoli. «Gli studenti sono il futuro della nostra società – ha spiegato la responsabile dell’Ambiente –, partendo dalla scuola primaria i nostri bambini impareranno immediatamente quanto sia importante il loro contributo al miglioramento della città, poiché saranno loro stessi a goderne. Collaborazione, formazione e informazione sono importanti per aumentare la consapevolezza di tutti».

Dopo le due scuole di Paolo VI, sarà la volta del quartiere Tamburi con i plessi “Giusti”, “Gabelli”, “Vico” e “Deledda”. Il prossimo incontro pubblico, invece, è previsto per domani nella parrocchia dei Ss. Angeli Custodi del quartiere Tamburi, subito dopo la celebrazione eucaristica delle 10:30. Si tratta di un incontro aperto a tutti i cittadini, per condividere le novità del servizio, cui ne seguiranno altri già lunedì alle 16 nella parrocchia del Corpus Domini (Paolo VI), giovedì alle 17 nella parrocchia di Gesù Divin Lavoratore (Tamburi), venerdì alle 18 nella parrocchia della Madonna di Fatima (Talsano).

Read 394 times

Utenti Online

Abbiamo 1183 visitatori e nessun utente online

La tua pubblicità su Agorà Magazine